Volley, serie A2 femminile: la Golem Palmi in cerca della salvezza

Golem Palmi volleydi Sigfrido Parrello- “Le ragazze sono compatte e vogliose di arrivare presto al traguardo rappresentato dal raggiungimento della matematica salvezza. Un traguardo importantissimo per Palmi e per l’intera regione. Siamo tutti concentrati sul nostro obiettivo”. A suonare la carica è il direttore sportivo della Golem Software Palmi, Pierangelo Cannatà, che delinea in maniera chiara il cammino della squadra in vista di questo rush finale di torneo. Tre partite per conoscere il futuro della compagine calabrese che alla prima esperienza in serie A2 ha tutte le intenzioni di conservare la categoria. «La squadra – ha evidenziato Cannatà, che vive da sempre a stretto contatto con il gruppo – è in forma sia dal punto di vista fisico che mentale. Questo è molto importante per ottenere il massimo nelle ultime giornate del campionato” evidenziando un dato molto importante della squadra del presidente Massimo Salvago: «Nelle ultime tre partite la Golem ha disputato 15 set portando a casa 5 punti importantissimi in quanto ottenuti contro squadre forti e che hanno espresso nel corso dell’intera stagione ottima pallavolo. Adesso ci aspettano tre importanti incontri e sarà indispensabile tenere alta la concentrazione. Abbiamo accumulato la necessaria esperienza nel corso della stagione trascorsa per capire che non si ha nemmeno il tempo di rifiatare un secondo, che subito le squadre avversarie ne approfittano, questo perché il torneo è talmente equilibrato che anche la più piccola distrazione può essere fatale». L’attenzione di squadra e dirigenza è adesso rivolta all’impegno di domenica prossima che vedrà la Golem Software Palmi affrontare alla Palestra provinciale “Mimmo Surace” la Delta Informatica Trentino: “Domenica ci aspetta una gara dura contro un’avversaria forte e tra le più in forma del campionato. Le abbiamo già battute a casa loro e sarà questo un motivo in più che renderà Vittoria Repice (reggina purosangue) e compagne ancora più agguerrite. Un appello quindi alla città di Palmi affinché gremisca le tribune del “Pala Surace” incitando incessantemente le ragazze e aiutandole a portare a casa una vittoria tanto importante quanto fondamentale».