Messina, niente fondi a Palazzo dei Leoni. Scatta l’ordine: “chiudete strade e scuole”

Il commissario Filippo Romano ha inoltrato una lettera ai sindaci della Provincia. La riforma Crocetta costa, agli enti, 400 milioni

filippo romanoUna lettera indirizzata ai sindaci del messinese per richiamare l’attenzione sui pericoli che gravano sulle strade provinciali e sulle scuole: il commissario della Città Metropolitana, Filippo Romano, ha inoltrato la missiva agli amministratori locali, evidenziando l’assenza di risorse nelle casse di Palazzo dei Leoni. Da qui l’esortazione a chiudere le pubbliche vie e gli istituti non a norma, al fine di preservare l’incolumità della collettività. L’atto è stato notificato anche alla Procura, alla Regione e alla Corte dei Conti. Oltretutto, precisa Romano, la Sicilia, non avendo recepito la normativa nazionale in materia di riforma delle province “ha già perso i finanziamenti nazionali destinati a scuole e strade provinciali“, con un danno stimato di oltre 400 milioni di euro. Il contenimento della spesa, secondo il vertice dell’ente, non è più sufficiente per sostenere gli interventi straordinari in agenda.