A Villa S.G. lo spettacolo teatrale “l’importanza di non essere Juventini”

VillaSabato 13 Febbraio alle ore 21:00 e Domenica 14 Febbraio alle ore 18:15 lo spettacolo teatrale “l’importanza di non essere Juventini” a Villa San Giovanni.

Il calcio è passione. Il calcio è esaltazione collettiva. Il calcio è l’orgoglio di identificarsi in una maglia, in una città, in un popolo. Il calcio è l’isteria dell’esultanza, è l’urlo liberatorio dopo un gol. Ma Il calcio non è solo gioia, a volte è anche dolore, sofferenza, ingiustizia, sopruso, raggiro, malafede. Altre volte è rivincita, riscatto, raggiungere un traguardo insperato, è la magia di rinascere dalle proprie ceneri. In definitiva il calcio è lo sport più bello del mondo perché è lo specchio della vita e della società. Ed il calcio in questo spettacolo diviene un pretesto per parlare delle brutture della nostra cultura, dei vizi della nostra nazione, perché il calcio in Italia parla dell’Italia, è la nostra metafora, è la nostra rappresentazione, una rappresentazione pura, dove si scorgono distillati tutti i nostri pregi ed i nostri difetti. L’importanza di non essere Juventini, un viaggio tutto italiano  all’insegna della sportiva e drammatica comicità.
Dettagli
Sabato 13 Febbraio ore 21:00 – Apertura Sala ore 20:00
Domenica 14 Febbraio ore 18:15 – Apertura sala ore 17:30
Ingresso: € 12,00 – Ridotto (under 24) € 8,00
Consigliata la prenotazione347.6973297