Milazzo, grasse risate e grossi debiti: fra l’ispezione al Comune e il Carnevale che verrà

La Giunta alle prese con la verifica dei conti imposta dal Ministero dell’Economia. Intanto vengono gettate le basi per l’organizzazione delle manifestazioni carnevalizie

carnevale termini imereseRiso amaro. Viene in mente il titolo di un vecchio film per descrivere la situazione del Comune di Milazzo: da un lato, infatti, l’Amministrazione cittadina si sta muovendo per organizzare il carnevale del 2016; dall’altro l’ombra dell’ispezione ministeriale sui conti dell’Ente torna all’ordine del giorno. Partiamo da qui: Giovanni Logoteto, inviato dal Dicastero dell’Economia e delle Finanze, è tornato a fare visita alla città per acquisire le carte concernenti lo stato finanziario del Comune, fra residui attivi e passivi. Intanto la squadra di Formica non rinuncia ai momenti di gaudente spensieratezza. L’assessore al Turismo, Piera Trimboli, incontrerà sabato 16 gennaio alle ore 16 negli uffici del complesso Diana, di fronte al palazzo municipale, i rappresentanti delle associazioni culturali, delle compagnie teatrali e delle scuole di danza per iniziare a discutere sulle iniziative che s’intendono realizzare in occasione del Carnevale 2016 e poter così avviare la programmazione delle manifestazioni.