Messina, sorvegliati speciali sorpresi alla guida: un arresto e due denunce

Sorvegliati speciali sorpresi alla guida: arrestata una donna e denunciati due uomini a Messina

arresti-manetteTra le restrizioni imposte c’è quella della revoca della patente. Viene interdetta la circolazione alla guida come limite alla libertà personale di cittadini che hanno commesso reati e si trovano agli arresti domiciliari o sottoposti alla sorveglianza speciale. E’ il caso del trentasettenne, pregiudicato e in atto agli arresti domiciliari, sorpreso ieri alla guida dagli agenti della Squadra Mobile. Circolava in città nonostante il preciso limite imposto. E’ stato denunciato, così come il ventinovenne messinese, sorvegliato speciale, sorpreso dagli agenti del Commissariato Sezionale Messina Sud. Arrestata altresì Mandini Deborah, 45 anni, sorvegliata speciale. E’ stata fermata alla guida dagli agenti della Polizia Stradale.