A Napoli l’incontro di Azione Nazionale sul Sud: tavola rotonda con Fitto, Scopelliti, Musumeci e Viespoli

azione nazionalePartire dal Mezzogiorno, riscattare il passato e costruire il futuro“. L’Associazione politica Azione Nazionale si ritroverà a Napoli, sabato 23 gennaio, per manifestare e discutere sul tema: “Cresce il Sud, cresce l’Italia”. Esperti economisti, rappresentanti delle categorie produttive, affiancheranno i cittadini traditi e abbandonati che rivendicano, così come gran parte del Sud, alcuni diritti fondamentali: lavoro, salute, istruzione, legalità etc.

Il dibattito sul “Sud” ed il suo sviluppo deve diventare punto centrale dell’agenda del Governo, mentre il premier Renzi ed i suoi alleati, secondo gli esponenti di AN “continua a succhiare le già poche “risorse” destinate al meridione, lasciandolo in un completo abbandono“.

La manifestazione promossa da Azione Nazionale “vuole affrontare la vecchia questione meridionale con un approccio nuovo che dia slancio e prospettive attraverso progetti interregionali: non vi è sviluppo, infatti, se la programmazione del Paese non viene analizzata e attuata in maniera unitaria, valorizzando risorse economiche e umane. ”Napoli come capitale del Mezzogiorno, Milano capitale economico-finanziaria e Roma, emblema di antica civiltà, finalmente veramente “caput mundi”: è questa la visione del Portavoce di An Fausto Orsomarso e che verrà discussa durante la manifestazione di Napoli. Tre poli fondamentali su cui basare ogni idea e progettualità di crescita per il Meridione e per l’Italia“.

azione nazionaleReggio Calabria, attraverso la sua delegazione, sarà presente all’iniziative anche e soprattutto “per elencare tutte quelle criticità cittadini a cui il Governo e l’amministrazione comunale non riescono a dare risposte: del “Masterplan” tanto decantato da Renzi, nessuna traccia concreta. I soliti spot“!

Sempre il 23 Gennaio, a Napoli, si terrà contemporaneamente l’iniziativa “Sud, una questione nuova”, dibattito a più voci che si svolgerà presso l’aula consiliare di Santa Maria La Nova, introdotto dal Portavoce Fausto Orsomarso e dai componenti campani del direttivo nazionale, e durante il quale si metteranno a confronto le esperienze del Sud positivo per lanciare i progetti interregionali di sviluppo  per il Mezzogiorno, nell’ottica della  attività politica di Azione Nazionale incentrata sulla proposta e sulla condivisione delle scelte.