Reggio: domenica ad Ecolandia la giornata dell’albero

Ecolandia_600Una domenica all’insegna della “solidarietà verde” ad Ecolandia. Il parco cittadino di Arghillà ospiterà un evento dal forte contenuto sociale che avrà nell’albero il suo valore simbolico più pregnante. Tre i momenti costitutivi della giornata che avrà inizio alle ore 10.00: la presentazione conclusiva del progetto “Calabria for Harambee, l’azione di cooperazione internazionale che un gruppo di volontari stanno conducendo sulle rive del lago Vittoria in Kenya e che vede nella coltivazione della pianta “Jatropha” il legame fra i due territori. Si tratta di un arbusto particolare tipico di quelle zone dell’Africa da cui è possibile ricavare un olio utile alla produzione di combustile e sapone. Alcuni di questi esemplari sono stati portati ad Ecolandia per essere studiati e sperimentare un ciclo di produzione da avviare e sostenere poi in Kenya per contribuire all’autonomia economica delle popolazioni di quei villaggi.

Il secondo momento sarà costituito dal tema della donazione degli alberi declinata in forme diverse e complementari. La messa a dimora delle piante rappresenta per il Parco un elemento determinante di sviluppo, stante la sua vocazione di promozione e sensibilizzazione naturalistica. Si comincerà con il ringraziamento a quanti hanno già contribuito spontaneamente alla piantumazione anche di un singolo alberello legando il gesto ad uno specifico evento familiare come ad esempio un anniversario di matrimonio. Si continuerà poi con la presentazione della partnership con l’associazione Fidapa la cui neopresidente, Bruna Siviglia, con grande determinazione si è fatta promotrice della donazione di sessanta alberi ad Ecolandia. Tale consistente donazione ha permesso ai responsabili del Parco di lanciare un ulteriore momento di legame con il territorio: “l’oasi delle buone prassi”. Gli alberi donati dalla Fidapa saranno infatti dati in adozione a quanti, singoli o associazioni, vorranno idealmente legare alla pianta un’esperienza concreta realizzata a favore della collettività. I “doni di un dono” saranno quindi i frutti metaforici dell’oasi che sarà inaugurata con apposito taglio del nastro in tarda mattinata.

Infine saranno presentate le iniziative del Polo Net (Natura, energia e Territorio, partner di Ecolandia) per la realizzazione della “Piattaforma Co2”. Con questa iniziativa sarà annunciata ufficialmente la piantumazione nel perimetro del parco di ben 450 alberi a compensazione dell’anidride carbonica equivalente alle attività realizzate nell’ambito di progetti di ricerca e innovazione realizzati a Reggio Calabria.

Con questa nuova dotazione arborea si realizzerà il “Bosco dei Premi Nobel”. A ciascuna pianta sarà associato infatti il nome di uno scienziato cui, nell’ultracentenaria storia del premio internazionale, è stato attribuito l’ambito riconoscimento nei diversi campi della ricerca scientifica. L’area verde diventerà così un ulteriore elemento di educazione culturale che andrà ad integrare l’offerta didattica della grande “meta-scuola” di Ecolandia.