Sicilia: l’ira dei 24.000 forestali sospesi, proteste e blocchi

operai forestali2Casse regionali a secco e da oggi i 24.000 forestali siciliani sono sospesi dal lavoro. Proteste di Flai, Fai e Uila regionali sono scatate stamane a Palermo. Catania, Messina e in altre citta’ siciliane, compresa Enna dove da ieri sono in corso blocchi nelle strade di accesso. Proclamato lo sciopero generale della categoria e annunciate iniziative di mobilitazione a oltranza in tutta l’Isola. Presidi davanti alla Presidenza della Regione e all’Azienda foreste. La protesta potrebbe inoltre sfociare nei prossimi giorni in una manifestazione regionale a Palermo. La scorsa settimana il governo aveva assicurato ai sindacati che non ci sarebbero state sospensioni almeno fino al 30, in attesa della delibera Cipe da 650 milioni di euro, 88 dei quali per il finanziamento delle attivita’ dei forestali, “un impegno che oggi si rivela carta straccia”, dicono i tre segretari generali Salvatore Tripi, Fabrizio Colonna e Gaetano Pensabene, che parlano di “prevedibile crescita della tensione tra i lavoratori” rigettando sul governo la responsabiita’ di “eventuali degenerazioni della protesta”.