Movimento Agape: “Bovalino non è più il Capofila del Distretto Socio-sanitario Sud”

sanità“Un’altra tegola si è abbattuta sul nostro Comune: Bovalino non è più il Capofila del Distretto Socio-sanitario Sud. Così ha deciso l’Assemblea dei Sindaci, che ha deliberato il trasferimento della titolarità di capofila al Comune di Locri. La notizia ha fatto scalpore e non è stata accolta bene nel nostro ambito paesano, tanto vero che sono state espresse valutazioni di vario tipo. Non c’è dubbio che l’evento è politicamente grave, ma anche alcune valutazioni appaiono superficiali e approssimative”, scrive in una nota Vincenzo Maesano del Movimento Agape. “Noi del Movimento Politico Culturale Agave - prosegue- vogliamo avere conoscenza dell’intera vicenda, che risale all’anno 2009, quando la Regione Calabria ha emanato il decreto per la gestione dei fondi destinati all’assistenza socio sanitaria. Tuttavia, se l’Assemblea dei Sindaci è arrivata al punto di chiedere che il ruolo di capofila venisse assegnato ad altro Comune, secondo noi è perché, evidentemente, nell’arco degli ultimi sei anni ci sono state inadempienze che hanno impedito la gestione dei fondi. Anche in questo caso -aggiunge la nota- come in tanti altri che sono stati oggetto di attenzione e di studio negli ultimi quattro anni, è nostro dovere riflettere su tutte le ragioni riguardanti l’evento e sperare che l’amara conclusione dell’ultima Amministrazione non continui ad avere conseguenze negative sulla popolazione bovalinese, e che ciò non sia un preludio allo smantellamento di servizi facenti capo al nostro Comune. In questa ottica continuiamo la nostra battaglia con determinazione e senza tentennamenti, come da sempre dimostrato, in difesa di Bovalino e dei suoi cittadini, rapportandoci con l’Amministrazione Comunale, oggi rappresentata, nostro malgrado, da una Commissione Straordinaria”, conclude.