Basket, la Vis Reggio in trasferta a Crotone in uno degli anticipi del sabato

James Warwick (1)Seconda giornata di serie C Silver con ben 4 partite anticipate a domani, sabato 17 ottobre. Una di queste vedrà impegnata la Vis Reggio Calabria a Crotone, contro i locali della New Team 2000 di coach Maeran, reduci dalla pesantissima batosta (-54) rimediata all’esordio in campionato contro il Val Gallico. I reggini del duo D’Arrigo/Farina hanno iniziato col piede giusto la stagione con un convincente successo casalingo contro il Basket Villa e in terra pitagorica vogliono confermarsi ad alti livelli e proseguire il percorso di crescita avviato da qualche settimana. Stracuzzi e compagni non sanno ancora se potranno contare sull’apporto sotto canestro di Reggie Spencer, il pivot americano proveniente dall’ Ncaa. Le lungaggini burocratiche relative al suo tesseramento non sono ancora terminate e se dagli States non giungeranno buone nuove entro stasera, il ventiduenne dell’Alabama dovrà nuovamente rinviare il suo esordio con la canotta bianco/amaranto della Vis.  Intanto dopo Franzò e Gerardis, che hanno già esordito domenica scorsa, altri due baby prodotti della Scuola di Basket Viola saranno aggregati alla prima squadra: si tratta di Matteo De Stefano e Rosario Bonaccorso, entrambi classe 1997. Possibile per loro la prima convocazione a Crotone. James Warwick, il veterano del gruppo nonostante i soli 30 anni, presenta così il match contro la New Team 2000: “Abbiamo lavorato molto bene in settimana. Siamo pronti ad affrontare una gara che non consideriamo affatto scontata in quanto Crotone, dopo il brutto ko all’esordio, potrebbe tirare fuori l’orgoglio e renderci le cose non proprio agevoli. Noi non abbiamo ancora avuto modo, neppure durante gli allenamenti, di esprimere o testare quello che è il nostro potenziale, ma ci stiamo impegnando duramente guardando dritto all’obiettivo e cercando di affrontare col massimo della concentrazione ogni partita”. Palla a due domani (ore 19) al PalaKrò di Crotone. Arbitrerà la coppia composta da Giuseppe Gazzaneo di Castrovillari e Matteo Milito di Crotone.