Reggio: l’incidente stradale, il calvario e la fortuna. “Ringrazierò sempre i medici degli Ospedali Riuniti”

ambulanzaFrancesco Antonio Foti, Presidente dell’associazione di volontariato “La Fénice” per la tutela dei diritti dei cittadini, ha inviato a StrettoWeb una lettera molto intensa che riportiamo integralmente: “Basta un attimo, il guidatore di un’autovettura che non rispetta la segnaletica stradale e la tua vita, i tuoi affetti, e il tuo lavoro viene travolto in maniera violenta ed inaspettata. Poi il lungo calvario, fatto di interventi chirurgici, lunga degenza, riabilitazione al fine di recuperare il minimo indispensabile per  il giusto reinserimento nella società e nella famiglia.  Chiaramente parlo  di un caso, il mio che non stento a definire fortunato.  Si perché la fortuna ti deve accompagnare anche dopo, quando come me ti ritrovi a subire due diversi interventi chirurgici  e 25 giorni  di degenza,  la fortuna di incontrare professionisti seri e competenti a cui affidare la tua stessa vita.  Gli ospedali Riuniti di Reggio Calabria e soprattutto  il reparto di ortopedia diretto dal Prof.  Topa rappresenta un’eccellenza per l’intero sud Italia.  Personale Medico  e Paramedico di livello opera con elevata professionalità in un contesto fatto di tagli a colpi di “Scura” che tenta di mettere in ginocchio la già precaria situazione economica della sanità calabrese. La fortuna continua ad essere elemento di grande importanza, la mia è quella di aver incontrato, nel mio percorso di guarigione professionisti seri e competenti che desidero ringraziare pubblicamente. Francesco Antonio Foti”.