Crocetta: “bel risultato della Regione Sicilia all’Expo 2015, turismo +30%”

foto LaPresse

foto LaPresse

Accolto dalla banda e da due pupi giganti di Mistretta (Messina), il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, ha visitato il Cluster Biomediterraneo di Expo 2015, animato dalla sua regione oltre che dai Paesi che si affacciano sul Mare Nostrum. “All’inizio si è creato un incidente quando non si era pronti, forse bisognava dire con molta semplicità ‘non siamo pronti, iniziamo tra una settimana’, però mi pare che ci sia un bel risultato”, ha commentato il numero uno di Palazzo dei Normanni.

Quanto al ritorno economico dell’investimento per la presenza della Sicilia a Expo, Crocetta ha precisato che “da un punto di vista immediatamente economico ci si perde, ma sono cose di promozione, nelle quali guadagni nel lungo periodo”. Secondo il presidente della Sicilia i risultati però stanno già arrivando.
“La Sicilia è un po’ una regione ponte, lo è stata sempre, una porta per il sud del mondo che apre all’Europa. Un ruolo di cerniera che ha una grande potenzialità di sviluppo: quest’anno, dopo un +10% dell’anno scorso, abbiamo avuto una crescista del turismo del 30%. E’ un risultato incredibile che ci incoraggia, così come la crescita dell’export agricolo e quella del Pil, di qualche decimale, dopo anni di calo”.
Crocetta ha infine ricordato che in Sicilia in passato sono stati spesi “in tre anni 80 milioni di euro per la promozione dell’immagine della regione, neanche fossimo gli Usa, e non servivano a nulla, mentre se noi guardiamo qui, siamo intorno a 1,5 milioni di euro, credo che il ritorno sia enorme”.