Sicilia e Servizi: Crocetta interrogato dai giudici

Il governatore Rosario Crocetta è stato sentito per due ore dall’aggiunto di Palermo Dino Petralia su presunte irregolarità nelle assunzioni alla partecipata regionale Sicilia e Servizi. Crocetta è indagato per abuso d’ufficio

Foto LaPresse - Gugliemo Mangiapane

Foto LaPresse – Gugliemo Mangiapane

Il governatore Rosario Crocetta è stato sentito per due ore dall’aggiunto di Palermo Dino Petralia su presunte irregolarità nelle assunzioni alla partecipata regionale Sicilia e Servizi. Crocetta è indagato per abuso d’ufficio. Il governatore ha risposto alle domande del magistrato. “Ho chiarito la vicenda spiegando che non ho commesso alcun reato – ha detto al termine dell’interrogatorio – Rispetto il lavoro dei pm, ma questa è una vicenda pirandelliana”.