Reggio, il grande ritorno delle Frecce Tricolori 8 anni dopo l’ultima volta: info, programma completo e interviste

L’ultima esibizione delle Frecce Tricolori sullo Stretto risale al 2007. Grande attesa per lo spettacolo di domenica

20150522_163959Vogliamo che i reggini tengano la testa sempre sù a guardare il cielo“: è questo l’obiettivo del Comandante Moraci, colonnello dell’Aeronautica in pensione e direttore dell’ Airshow Scilla e Cariddi 2015, che si terrà domenica 24 maggio sul Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria.

Dalle 14:15 di domenica -con il passaggio dei velivoli dell’Aeroclub dello Stretto, presieduto da Michele Buonsanti- fino allo spettacolo più atteso delle Frecce Tricolori, alle ore 17, il cielo reggino sarà un tripudio di emozioni, di “professionalità, di competenza e di passione del sistema Italia“- come ha ribadito il colonnello Ian Slangen, comandante della Pattuglia Acrobatica Nazionale.

Ricevuto dal Presidente della Provincia, Giuseppe Raffa, e dall’Assessore Edoardo Lamberti Castronuovo, che hanno omaggiato la “flotta più amata dagli italiani” con un dono della nostra terra, un libro sulle ceramiche di Seminara, il colonnello Slangen è parso emozionato e soprattutto orgoglioso di ritornare a Reggio dopo 8 anni con le sue Frecce: “Nel 2005 e nel 2007 ero nella pattuglia e ho volato su Reggio, domenica invece sarò spettatore anche io e da terra assaporerò il calore di questa città“.

Un luogo, lo Stretto, che richiede impegno per essere sorvolato e le misure di sicurezza, che sono state approntate dagli organizzatori e dallo Stato Maggiore, lo testimoniano. 3 gommoni con i sommozzatori a bordo, un battello della Protezione Civile, pattuglie della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto e finanche 12 boe, posizionate a mare, che riprodurranno una pista, per permettere ai nostri piloti di volteggiare con più sicurezza e precisione.

Intanto domani pomeriggio alle 17 le prove generali dello spettacolo di domenica: un appuntamento imperdibile per gli appassionati.

Lo spettacolo, tuttavia, comincerà già da domani quando nel pomeriggio i piloti effettueranno un volo prova per familiarizzare con il territorio. E come ha concluso il Presidente Raffa nel suo intervento: “Grazie al Comandante che ha accettato la sfida di volare su Reggio Calabria e grazie alle Frecce Tricolori, simbolo della nostra Nazione“.