Profumo di Calabria: due ragazzi di Ricadi promuovono la fragranza calabrese [FOTO]

Come promuovere la Calabria? Per due ragazzi di Ricadi, distillandone l’essenza. L’esperimento di Fabio e Fabrizio

IMG_8447Quando Fabio e Fabrizio hanno deciso di buttarsi in questa avventura l’hanno fatto con il cuore, assecondando quel battito indomabile che vive nel petto di chi questa terra la ama, perché ci è cresciuto, e l’ha anche dovuta abbandonare per un po’ per inseguire nuove strade.
E’ così che è nato il progetto che Fabio Muzzupappa e Fabrizio Giuliano hanno voluto chiamare “Acqua degli Dei” in perfetta linea con il nome della Costa a cui si ispira

Calabresi doc, innamorati della propria terra, scrigno di esperienze autentiche e spesso indescrivibili, Fabio e Fabrizio hanno pensato che racchiudere l’essenza della Costa degli Dei in un prodotto esperienziale fosse il modo migliore per abbracciare il visitatore e fargli rivivere, a ogni utilizzo, il ricordo intenso della Calabria.
“Portare con sé il profumo del mare, del vento, del calore- affermano Fabio e Fabrizio- nel ricordo di una vacanza vissuta a contatto con le bellezze naturali, culturali e mistiche calabresi è sicuramente un modo per emozionarsi…e magari scegliere di tornare per vivere altre esperienze indimenticabili.” Ma come è possibile rubare l’anima di un territorio così ricco e racchiuderlo in un profumo? Come far rivivere con trasporto ai visitatori, anche una volta a casa, l’emozione delle vacanze passate in Calabria?

E’ stata la sfida a cui ha risposto il team “Acqua degli Dei” durante il lungo lavoro di studio e analisi. Una ricerca entusiasmante fatta di escursioni su sentieri a picco sul mare a caccia degli odori tipici della macchia mediterranea, riunioni strategiche e test olfattivi su focus target…che ha portato all’apertura del primo, e tanto atteso, store esperienziale “Acqua degli Dei” a Tropea, sul Corso Vittorio Emanuele II nei pressi dell’affaccio del cannone: il primo store Acqua degli Dei dedicato alla vendita dei due primi profumi BLU e ORO e di una linea di prodotti profumati ispirati al territorio e ai miti che lo caratterizzano.

IMG_8424L’inaugurazione, avvenuta il 30 Aprile, ha già dato un assaggio della carica emotiva ed esperienziale del progetto con una degustazione olfattiva e una rappresentazione teatrale dell’attrice Adela che, accompagnata dalle sue ancelle, ha vestito i panni della profetessa Manto rivolgendo un messaggio a tutti i “naviganti di oggi”.
“Acqua degli Dei”, infatti, non è un semplice profumo ma racchiude le tante espressioni del territorio, come ad esempio l’antica leggenda della sibilla che offriva responsi ai naviganti che attraversavano il mare in cerca di una rotta e di buoni auspici. Il mito vuole che anche Ulisse si fosse rivolto a Manto in occasione dell’epico passaggio tra Scilla e Cariddi.
E’ facile immaginare come l’intera linea Acqua degli Dei abbia già solleticato l’entusiasmo dei primi visitatori di Tropea e Capo Vaticano di questa stagione e anche tutti gli internauti che si aggiungono alla fanpage di Acqua degli Dei.

Lo dimostra anche la viralità che sta assumendo l’iniziativa #navigantidioggi associata al profumo e che ripropone, in chiave moderna, i messaggi di Manto rivolti a tutti noi, naviganti della vita.
Il messaggio dei #navigantidioggi viaggia anche sugli originali braccialetti che ogni cliente riceve in omaggio sull’acquisto dei prodotti: un modo per portare con sè un messaggio “eroico” e farne, volendo, il proprio motto di vita.

Da quest’anno dunque, i turisti che sceglieranno Tropea, Capo Vaticano e l’intera Costa degli Dei come meta delle proprie vacanze potranno vivere una nuova e avvolgente esperienza e portare via con sé il ricordo dei tuffi nel mare blu, del calore del sole sulla pelle e della magia del sole inghiottito al tramonto dal cratere dello Stromboli.

 I due profumi “Acqua degli Dei”

IMG_8371BLU – Leggero, fresco e intenso, racchiude l’indomabile fascino del mare e la misteriosa leggerezza del vento della Costa degli Dei. Le note marine si fondono con accordi agrumati tipici di Calabria, legni e note selvatiche di macchia mediterranea per far vivere sulla pelle le esperienze autentiche di una terra forte, aspra e ricca di affascinanti leggende.

ORO
Un risveglio olfattivo nobile. Un accordo avvolgente e inebriante che esprime la forza del sole, del calore della gente e la passione degli eroi che toccarono la Costa degli Dei.
L’aroma mielato e conturbante della tuberosa, che svela il proprio inebriante profumo solo al tramonto quando il sole sparisce inghiottito dal cratere dello Stromboli, si unisce alla leggerezza di note agrumate di Calabria e all’autenticità della vegetazione affacciata sul mare.

 Il team di lavoro

Per la realizzazione della strategia e del progetto Fabio e Fabrizio hanno coinvolto Stefania Cicoria, consulente di comunicazione e ideatrice dell’agenzia di pubblicità olfattiva “Scent Agency” (www.scentagency.it) e un team di professionisti attivi nell’ambito della consulenza aziendale, del graphic e dell’interior design: Gianfranco Lupo (www.ilbusinessintelligente.it), Dario Benedetti (www.dariobenedetti.it) e Mauro De Ciuceis.

Il canale olfattivo è quello che, più di altri, riesce a stimolare emozioni immediate e coinvolgenti- afferma Stefania Cicoria. Usiamo gli odori per comunicare in modo diretto poichè è scientificamente provato che un odore arriva dritto al cuore e può, anche a distanza di anni, richiamare alla nostra memoria eventi ed esperienze vissute. Quando Fabio e Fabrizio ci hanno raccontato l’idea abbiamo subito colto con entusiasmo la sfida di raccontare e rievocare questa terra meravigliosa attraverso una “ricetta olfattiva” inedita e una strategia di comunicazione innovativa. L’obiettivo è stato quello di emozionare i tanti turisti affascinati dal luogo ma anche i tanti calabresi lontani dalla propria terra natia.”