Messina, il Museo festeggia i suoi 100 anni: un cantiere di cultura

Il direttore, Caterina Di Giacomo, ha disposto un evento per celebrarne la fondazione

museo messinaIl Museo Interdisciplinare Regionale di Messina fu ufficialmente istituito il 26 novembre 1915. L’atto, ratificato da Vittorio Emanuele III, decretava la nascita di una realtà dedita all’arte medievale e moderna, e “all’ordinata raccolta dei ricordi artistici e storici della città sopravvissuti al terremoto del 1908“. In realtà i battenti furono aperti soltanto nel 1922, a dispetto di un patrimonio di enorme rilevanza qualitativa e quantitativa, recuperato sotto le macerie della città distrutta. Nel secondo dopo-guerra la ristrutturazione necessaria fu attuata coi fondi dell’assessorato alla Pubblica Istruzione. Poi ancora interventi nel ’77 e nell’81. La storia del museo cittadino è ricca di eventi e s’intreccia così ad avvenimenti importanti. Ancora oggi la struttura è, almeno in parte, un cantiere, grazie ai lavori di integrazione e di adeguamento dei locali storici disposti attraverso l’utilizzo dei fondo europei. Ed è così che il plesso si appresta a festeggiare il proprio compleanno con un evento celebrativo – fortemente voluto dal direttore Caterina Di Giacomo – durante il quale si farà il punto sullo stato dei lavori e sulle previsioni di apertura della nuova sede. Per l’occasione sarà distribuita una pubblicazione scientifica sui restauri dell’ultimo biennio.