Lamezia Terme: Fondo per lo Sviluppo e la Coesione FSC 2007-2013, Oliverio ha incontrato i soggetti beneficiari

Il presidente della Regione Oliverio ha presieduto a Lamezia Terme un incontro con i soggetti beneficiari dei finanziamenti del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione FSC 2007-2013

Oliverio (4)Il presidente della Regione Mario Oliverio ha presieduto a Lametia Terme, presente il direttore generale del Dipartimento  Lavori Pubblici Domenico Pallaria, un incontro con i soggetti beneficiari dei finanziamenti del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione FSC 2007-2013. Si tratta di una notevole mole di risorse assegnata dal Governo nazionale alle Regioni con diversi provvedimenti nel corso degli anni 2011 e 2012, a copertura del programma di interventi infrastrutturali, cd. Piano per il Sud. Le iniziative riguardano i settori delle infrastrutture di trasporto, dell’istruzione universitaria, del turismo e dello sviluppo locale. La disciplina di accesso ai fondi ha imposto rigide scadenze sui tempi di impegno delle risorse destinate ad interventi infrastrutturali, individuando una prima deadline al 31 Dicembre 2014. Decorso questo termine, è stato imposto alle Regioni di proporre una riprogrammazione complessiva delle risorse non ancora impegnate, consentendo anche la destinazione a copertura di oneri derivanti da disposizioni legislative quali il debito sanitario, il trasporto pubblico locale, il patto di stabilità. La struttura regionale guidata dal presidente Oliverio è stata dunque impegnata nel processo di ricognizione e riprogrammazione complessiva delle risorse, pervenendo con due successivi provvedimenti della Giunta- del 25 Marzo scorso e, a seguito del parere favorevole del Consiglio Regionale, del 17 Aprile scorso- alla definizione della proposta programmatica da formulare al Governo. La proposta include sia la conferma di interventi già presenti nei quadri originOliverio (4)ari di finanziamento del Governo stresso, sui quali è stata mantenuta intatta la posta finanziaria in quanto opere ritenute di rilievo strategico, sia la previsione di nuove iniziative, la cui realizzazione è divenuta prioritaria per l’attuazione delle politiche regionali di settore.  Il termine ultimo per completare le procedure di aggiudicazione delle gare di appalto degli interventi è stato fissato al 31 Dicembre prossimo. Nel corso dell’incontro,  il presidente Oliverio ha illustrato gli adempimenti che ora i soggetti beneficiari sono chiamati ad effettuare,  attraverso un rigoroso cronoprogramma di iter tecnico-amministrativo, il cui rispetto è essenziale affinché le risorse possano essere utilmente messe a frutto. I passi da effettuare e gli atti da compiere sono stati dettagliati in comunicazioni che già lo scorso 20 Aprile il competente Dipartimento regionale dei Lavori Pubblici ha inviato ai beneficiari dei finanziamenti. E proprio la necessità di mantenere una costruttiva collaborazione istituzionale tra Regione ed Enti Locali è stata al centro del confronto odierno, orientato all’importante obiettivo di massimizzare l’uso delle risorse messe a disposizione dal Governo. Il presidente Oliverio ha programmato per il 30 Giugno prossimo un’ulteriore puntuale verifica dello stato dei procedimenti di realizzazione, tesa ad attivare tempestivamente percorsi correttivi di eventuali situazioni di criticità che si saranno manifestate a quella data. Tra gli interventi si segnalano la Trasversale delle Serre, il completamento del Sistema Acquedottistico del Menta, il porto di Catanzaro Lido, il sistema di mobilità della città di Reggio Calabria, oltre ad una fitta serie nel settore dell’erosione costiera. Le nuove iniziative si concentrano sul comparto della viabilità locale con importanti destinazioni assegnate al territorio della Provincia di Cosenza per interventi sulla strada Sibari – Silana, sulla connessione tra la Autostrada A3 in corrispondenza dell’uscita di Tarsia e la SOliverio (9)S106, sulle arterie di collegamento dell’area in cui è programmata la costruzione del nuovo Ospedale della Sibaritide. In Provincia di Catanzaro è finanziata la ricostruzione del ponte sul Savuto e il ripristino della Strada Provinciale 25 per Magisano, mentre in Provincia di Crotone sono previste realizzazioni sulle Strade Provinciali  per Strongoli e Petilia Policastro. Non mancano le iniziative nel settore del turismo e dello sviluppo locale quali il completamento della Strada del Mare a Crotone, il prolungamento del lungomare ed il completamento del Teatro comunale, sempre a Crotone, il ripristino del lungomare di Siderno, interventi che riguardano le tre Università calabresi di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria. Ancora: copertura per il finanziamento della nuova sede della Regione; intervento di sistemazione idrogeologica che interessa tutto il territorio regionale. “Non possiamo più consentire la perdita di risorse destinate alla nostra regione- ha detto il presidente Oliverio al termine dell’incontro-. I soggetti attuatori dei singoli progetti individuati per la realizzazione di questo programma dovranno attivare le iniziative e le procedure necessarie all’apertura dei cantieri entro i tempi previsti. Per questo abbiamo costituito presso il Dipartimento dei Lavori Pubblici una struttura di monitoraggio, di assistenza tecnica e di accompagnamento dei soggetti attuatori. Oggi abbiamo indicato un percorso chiaro e definito un cronoprogramma. Entro fine giugno sarà fatta la prima verifica. Deve essere a tutti chiaro che coloro che non rispetteranno il calendario stabilito assumeranno la responsabilità del disimpegno delle risorse destinate ai progetti dei quali hanno destinazione. Le stesse somme saranno riutilizzate per opere necessarie al territorio regionale. Occorre una forte sinergia per realizzare obiettivi di crescita e per utilizzare  pienamente le risorse destinate alla nostra regione.”