“Uni…verso Lavoro”: dalla Mediterranea a Napoli a contatto con la Ricerca!

Università (2)Si è svolto con successo il viaggio studio a Napoli organizzato dall’Associazione studentesca E.U.Re.Ca. in collaborazione con i Prof. Francesco Della Corte e Sandro Rao del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione delle Infrastrutture e dell’Energia Sostenibile (DIIES) diretto dal Prof. Giacomo Messina. L’importante iniziativa di avvicinamento degli studenti al mondo del lavoro ha coinvolto circa 50 studenti del Corso di Laurea in Ingegneria dell’informazione e del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica. Obiettivo è stato quello di permettere agli studenti di approfondire il loro percorso accademico attraverso la visita guidata presso Enti all’avanguardia nel settore dell’Elettronica e del mondo dell’Information Technology. Dall’8 al 10 Aprile gli studenti del DIIES hanno visitato i Laboratori del Centro Italiano per le Ricerche Aerospaziali (CIRA), dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) dove sono stati ricevuti da Ricercatori che operano in settori che variano dallo studio di rivoluzionari velivoli aeronautici e spaziali, allo sviluppo di sistemi innovativi per ridurre l’impatto ambientale fino alla messa a punto e verifica di sistemi di rientro dallo spazio e atterraggio su Marte! Nel loro tour, gli studenti hanno anche partecipato alla fiera “EnergyMed” che, con oltre 20000 presenze, si conferma da anni l’evento leader del centro-sud Italia e del Mediterraneo per la green economy. Nel corso di meeting serali, gli studenti sono stati inoltre coinvolti in tavole rotonde a cui hanno partecipato esperti del settore quali il Dr. Giuseppe Coppola del Consiglio Nazionale delle Ricerche-Istituto per la Microelettronica e Microsistemi sez. Napoli (CNR-IMM) e l’Ing. Pietro Rosi, laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università Mediterranea ed oggi esperto in progettazione di innovativi sistemi eolici per la produzione di energia elettrica. Insomma una full-immersion culturale a cui i giovani del DIIES hanno risposto con grande entusiasmo e che ha sicuramente arricchito il bagaglio culturale dei nostri studenti avvicinandoli ad importanti realtà industriali e di ricerca non lontani dal nostro Ateneo. ….un salto nel futuro per i nostri futuri Ingegneri!…