Tragica morte nel reggino: un operaio muore in un pozzetto della rete idrica

Un operaio di 46 anni, in servizio presso il comune di San Lorenzo (RC), muore sul lavoro, probabilmente a seguito di una caduta in un pozzetto della rete idrica

ambulanza 6Un operaio di 46 anni, Giovanni Curatola, ha perso la vita ieri in un tragico incidente sul lavoro. Era nativo di San Lorenzo (RC), e come ogni mattina si stava occupando dei lavori di pulizia della condotta idrica nella zona collinare di località “Arcina”. Ancora non si sa cosa è successo: probabilmente l’uomo perdendo l’equilibro sarà caduto nel pozzetto in cui si trovava sbattendo il mento sul bordo della botola. Ad accorgersi di lui, una donna che stava transitando in zona; a nulla, però, è valso il suo intervento come del resto anche quello dei sanitari giunti sul posto, insieme ai Carabinieri e ai Vigili del Fuoco del distaccamento di Lembo. Quasi sicuramente sarà disposta l’autopsia sul corpo dello sfortunato operaio.