Reggina, sabato si torna allo Zaccheria di Foggia 18 anni dopo l’ultima volta mentre il campionato è nel caos

Sabato 25 aprile Foggia-Reggina, poi Reggina-Catanzaro e Martina Franca-Reggina: sono gli ultimi tre impegni degli amaranto in questa stagione

reggina savoia 2-2 (56)Sabato prossimo, il 25 aprile alle ore 17:30, la Reggina torna allo stadio Pino Zaccheria di Foggia, uno degli impianti calcistici più belli dell’Italia meridionale, quasi 18 anni dopo l’ultima volta: era il 21 settembre 1997, infatti, quando per l’ultima volta gli amaranto giocavano sul campo che pochi anni prima aveva sconvolto il calcio italiano con la favola di “zemanlandia”. Foggia e Reggina si sfidavano nel campionato di serie B, e i padroni di casa vincevano con il risultato di 3-2. A fine stagione sarebbero retrocessi in serie C1, e da quella lontanissima stagione non sono mai più riusciti a tornare in serie B. Per la Reggina, invece, l’anno dopo si spalancavano le porte del paradiso. Ma ormai è una storia vecchia, vecchissima.

reggina savoia 2-2 (62)La Reggina arriva a questa partita con il pronostico certamente sfavorevole, da ultima e staccatissima in classifica contro la 7^ forza del campionato, anche se i pugliesi oggi hanno perso il derby con il Lecce vedendo così di fatto sfumare la zona playoff. In classifica, infatti, il Foggia ha più o meno le stesse possibilità di raggiungere i playoff rispetto a quelle che ha la Reggina di salvarsi sul campo. I pugliesi sono a -6 dal Matera, un distacco proibitivo a sole tre giornate dalla fine del campionato e con appena 9 punti in palio. Inoltre il Foggia è a -3 dal Lecce e a -2 dalla Casertana, che mercoledì deve recuperare la partita di Martina Franca e quindi potrebbe andare a +5 dal Foggia. Insomma, i rossoneri dovrebbero vincerle tutte e sperare di superare tre squadre, ma sia Matera che Lecce e Casertana hanno un calendario abbastanza agevole e già sabato prossimo, forse anche in caso di vittoria sulla Reggina, il Foggia sarebbe matematicamente fuori dalla corsa playoff.

reggina savoia 2-2 (73)La Reggina, invece, dal canto proprio, attende tutti i verdetti di una settimana che si prospetta caldissima. Gli attuali 11 punti in classifica potrebbero diventare prima 5, se verranno tolti gli altri sei per il caso Kovacsik, e poi chissà quanti se verrà restituita una parte della maxi-penalizzazione che nei prossimi giorni rischia addirittura di diventare di 22 punti. E’ impossibile sapere oggi con quanti punti in classifica si presenteranno gli amaranto sabato a Foggia. La situazione del Savoia, inoltre, rischia di compromettere ulteriormente la regolarità del campionato in questo suo epilogo estremamente confusionario.

LA NUOVA CLASSIFICA DEL GIRONE C

Salernitana 76
Benevento 71 
Juve Stabia 66
Matera 63
Lecce 60
Casertana 59 *

Foggia 57
Catanzaro 49
Cosenza 43
Vigor Lamezia 43
Melfi 42
Barletta 41

Martina Franca 37 *
Lupa Roma 37
Paganese 35
Ischia 30
Messina 30
Aversa Normanna 28
Savoia 25

Reggina 11

Penalizzazioni: Reggina -16, Barletta -6, Savoia -4, Melfi -2, Foggia -1, Ischia -1, Aversa Normanna -1

* = Martina Franca-Casertana si recupera mercoledì 22 aprile alle 20:30

Prossimo turno (gare tutte in contemporanea sabato 25 aprile alle ore 17:30):

Aversa Normanna-Cosenza
Benevento-Messina
Catanzaro-Paganese
Foggia-Reggina
Ischia-Matera
Martina Franca-Lecce
Melfi-Juve Stabia
Salernitana-Barletta
Savoia-Lupa Roma
Vigor Lamezia-Casertana

Penultima giornata (partite in contemporanea, domenica 3 maggio alle ore 15:00):

Barletta-Foggia
Casertana-Savoia
Cosenza-Benevento
Juve Stabia-Vigor Lamezia
Lecce-Ischia
Lupa Roma-Aversa Normanna
Matera-Melfi
Messina-Salernitana
Paganese-Martina Franca
Reggina-Catanzaro

Ultima giornata (sabato 9 maggio ore 17:30):

Aversa Normanna-Matera
Benevento-Juve Stabia
Catanzaro-Lupa Roma
Foggia-Paganese
Ischia-Barletta
Martina Franca-Reggina
Melfi-Cosenza
Salernitana-Casertana
Savoia-Messina
Vigor Lamezia-Lecce

Scommetti con William Hill ed ottieni un bonus di 100 euro

william hill logo