Messina, Aeroporto del Mela: si profila la pista indiana

Una svolta clamorosa potrebbe accelerare l’iter

grande-aereo-in-voloL’aeroporto dello Stretto è lì, ad un passo. Messina e Reggio distano 20 minuti con l’aliscafo. Bisognerebbe potenziare i trasporti e far sì che quello scalo importante sia realmente fruibile da tutti. E invece si torna a parlare di Aeroporto del Mela, col benestare di 18 comuni della provincia che hanno ormai sposato il progetto. E proprio il sostegno politico potrebbe portare ad una svolta: come aveva anticipato nei mesi scorsi, infatti, la multinazionale indiana Panchavaktra Group avrebbe gettato le basi di una trattativa per costruire l’importante infrastruttura nell’area indicata. Siamo ancora alle fasi interlocutorie, al confronto con gli enti locali e con la Regione, ma l’ipotesi si fa ogni giorno più concreta. I comuni limitrofi accoglierebbero volentieri l’iniezione di liquidità: l’indotto e i riflessi occupazionali si rivelerebbero una manna per la classe dirigente locale. Perfino i tempi di realizzazione, stimati per un anno e mezzo, non sembrano un problema insormontabile.