Africo Nuovo e Brancaleone (RC): un arresto per traffico e detenzione di stupefacenti, una denuncia per evasione

Numerose le perquisizioni, domiciliari, personali e veicolari effettuate

carabinieri locri1Continuano le attività di controllo del territorio, svolte dai Carabinieri della Compagnia di Bianco, anche con il supporto dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, nell’ambito della pianificazione coordinata dei servizi realizzata sulla scorta delle politiche di controllo del territorio implementate sotto la direzione generale del Prefetto di Reggio Calabria, dottor Claudio SAMMARTINO, come continuano a essere allestiti numerosi posti di controllo sia nel presidio dei punti di obbligato passaggio della giurisdizione di competenza, sia nelle aree rurali e nelle periferie dei principali centri urbani, come anche sono numerose le perquisizioni, domiciliari, personali e veicolari effettuate. In particolare, nel corso delle attività in parola:
carabinieri locri- in Africo Nuovo, i Carabinieri della locale Stazione e dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, hanno tratto in arresto in flagranza dei reati di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope e furto aggravato, un bracciante agricolo, 25enne del luogo, poiché, nel corso di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 85 gr di verosimile sostanza stupefacente del tipo marjuana e di tutto l’occorrente per realizzare una coltivazione indoor di canapa indiana. Altresì, è stato accertato che il prevenuto aveva realizzato un allaccio abusivo del contatore della propria abitazione di residenza con la linea elettrica dell’Enel, attraverso un bypass di fili, sottoposto a sequestro;
- in Brancaleone, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà:
- per furto aggravato un 63enne del luogo, sorpreso alla guida di un autocarro, sottoposto a sequestro, con all’interno del cassone un ingente quantitativo di materiale inerte verosimilmente asportato dal letto della locale fiumara;
- per evasione, un commerciante, 51enne del luogo, poiché, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso nel cortile della propria abitazione di residenza in violazione delle prescrizioni imposte dal provvedimento cautelare di cui destinatario.