Messina, la spiaggia di Sant’Agata abbandonata al degrado: fra occupazioni e liquami

rifiuti spiaggiaLa costa di Sant’Agata abbandonata al degrado: è questa la denuncia che proviene dai residenti in merito alle continue fuoriuscite di liquami fognari a ridosso della spiaggia, per non parlare dell’abusivismo imperante. Quella che un tempo era una risorsa naturale della riviera messinese, adesso è diventato l’avamposto di nomadi, campeggiatori e camperisti, che occupano lo spazio con noncuranza, lasciando poi una scia di rifiuti. Un evento non insolito se è vero che le occupazioni abusive si susseguono tutto l’anno, con la costruzione di improvvisate abitazioni di cemento, alluminio e legno. I residenti hanno denunciato ripetutamente lo stato della cose alla Polizia Municipale, che però ha negato di avere competenza in merito. Stessa posizione ha espresso la Capitaneria, rinviando gli stessi al nucleo decoro urbano. Intanto il degrado resta…