Messina: la Polizia Municipale apre un nuovo sportello di assistenza legale e sociale ai cittadini

Lo sportello sarà d’aiuto per le difficoltà legali, burocratiche e amministrative in cui i messinesi potranno incorrere

Agente di Polizia MunicipaleLa Polizia Municipale di Messina comunica la nuova apertura di uno sportello di aiuto ai cittadini. “Sarà attivo a partire da domani, presso il Centro Civico di Via Appennini in rione Villa Lina, lo sportello di assistenza legale, sociale e di mediazione interculturale voluto dal Consiglio della V Circoscrizione e realizzato grazie al contributo di professionisti ed assistenti sociali che hanno inteso prestare la loro opera professionale a vantaggio della fascia di popolazione, purtroppo sempre più vasta, che vive nel disagio sociale ed economico. Presso lo Sportello i cittadini potranno usufruire  dei seguenti servizi:

a)      Servizio di prima consulenza  legale gratuita nei campi del diritto penale, civile e del lavoro.

b)     Assistenza sociale ai cittadini in difficoltà e sostegno agli utenti nella compilazione e nel disbrigo della modulistica per la fruizione dei servizi socio assistenziali.

c)      Mediazione interculturale ed attività di supporto personale del Centro Civico quando si rapportano con gli stranieri e per fornire assistenza ai migranti e ai richiedenti asilo presenti sul nostro territorio (in particolare a quelli del PalaNebiolo di Conca D’Oro e dello Sprar di Villa Lina).

Lo sportello osserverà i seguenti orari: 

  • lunedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00
  • mercoledì dalle ore 15,00 alle 17,00

La Presidenza della Circoscrizione ringrazia gli avvocati Tatiana Liuzzo Scorpo, Nicola Nastasi, Leonida Potestà,  Giuseppe De Domenico e  Alessandra Currò, la  dott.ssa Clelia Marano e la dott.ssa Elisa D’Antoni,  il mediatore interculturale Namah Vashishth e l’addetto al servizio di segretariato sociale Giovanni Tomasello per aver collaborato  fattivamente all’organizzazione dello Sportello e per la disponibilità manifestata nel portare avanti un servizio di  utilità sociale – conclude Santino Morabito, responsabile della V circoscrizione della polizia municipale messinese -su un territorio caratterizzato da profonde sacche di disagio e, pertanto, particolarmente bisognoso di assistenza ed aiuti concreti”.