60 grammi di cocaina nascosti in casa: un arresto nel Reggino

PoliziaNell’ambito dell’attività operativa della Polizia di Stato finalizzata al contrasto delle attività criminali nella provincia di Reggio, è stato arrestato a Brancaleone Antonio Fiumanò, di 20 anni, accusato di detenzione illegale a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti, dopo aver effettuato una perquisizione in casa del giovane, hanno rinvenuto 60 grammi di cocaina e un bilancino elettronico, nascosti nell’armadio della camera da letto.

“Nella mattinata – riporta un comunicato della Questura di Reggio Calabria – l’attenzione della Polizia di Stato reggina si è focalizzata nel territorio ionico, e nella fattispecie a Brancaleone, nell’ambito del ‘Focus ‘ndrangheta’, piano nazionale sviluppato dal Dipartimento della Pubblica sicurezza, le cui linee strategiche sono definite in sede di Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica. Nei servizi di controllo sono state impiegate circa cento unità di personale”.