La Regione Calabria entra nel programma europeo “Horizon 2020” con un progetto sul risparmio energetico

energia pulitaIl progetto “GreenS”,in tema di risparmio energetico,realizzato dal Dipartimento  regionale “Presidenza”  – informa una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta – è stato ammesso a finanziamento europeo. E’ entrato, infatti, in “Horizon 2020”,  un programma comunitario destinato alle attività di ricerca della Commissione europea, attivo dal 2014 al 2020, che finanzia progetti sulle sfide globali della ricerca e dell’innovazione. Il progetto, guidato dalla A.l.e.s.s.co (Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile della Provincia di Cosenza), riunisce un pool di alto livello scientifico in sette Paesi europei oltre, ovviamente, all’Italia: norrbottens energikontor ab (nenet)Serbia; agenzia per l’energia di cipro; agenzia provincial per l’energia di cadice – spagna; iclei european secretariat gmbh – iclei europasekretariat gmbh (iclei euro)  germania; rigas planosanas regions (rigas planosanas regions) lettonia; local energy agency pomurje (lea pomurje)Slovenia; federación andaluza de municipios y provincias (famp)spagna; association of municipalities and towns of slovenia (skupnost ob?in slovenije)slovenia; black sea regional agency for energy management (bsraem)Bulgaria; rigas dome (rigas dome) lettonia; ministero agricolatura e risorse naturali di cipro; national association of municipalities in the republic of  bulgaria. L’obiettivo generale del progetto è quello di migliorare la capacità delle autorità pubbliche nel risparmiare energia, ridurre le emissioni di CO2 e costi, applicando soluzioni innovative in materia di Appalti verdi, in  attuazione della comunicazione della Commissione europea “Appalti pubblici per un ambiente migliore”, attraverso l’innovativa creazione presso i partner dei  G.P.P.S. (Green Public Procurement Supporters), un gruppo di esperti che supporterà  le  Amministrazioni. La realizzazione del progetto prevede sostegno a lungo termine alle autorità pubbliche ed assistenza tecnica sul GPP.  L’innovazione di questo processo sarà facilitato dalla cooperazione a più livelli tra i diversi attori a livello nazionale, regionale e locale sul GPP. Il progetto prevede un’analisi di contesto che mira ad individuare gli ostacoli alla diffusione del GPP, identificati dai partner nel proprio paese; successivamente il training dei G.P.P.S. (Green Public Procurement Supporters) e l’attuazione di progetti pilota, punta a coinvolgere direttamente le amministrazioni pubbliche nell’attuazione del processo di approvvigionamento verde, e avrà lo scopo di verificare sul campo quali sono le azioni più efficaci ed efficienti per fornire all’attuazione GPP. Il progetto, che inizierà il prossimo mese di maggio, avrà durata triennale ed un budget complessivo di € 1.499.851,63. Maggiori informazioni su www.cooperare.calabria.it.