fbpx

Messina, l’Università piange Centorrino: “maestro appassionato ed esempio accademico”

MARIO CENTORRINOL’Università di Messina esprime il proprio cordoglio per la prematura scomparsa di Mario Centorrino, Professore Emerito e Presidente del Nucleo di Valutazione dell’Ateneo. In una nota diffusa dall’ufficio stampa del Rettorato, il docente viene ricordato come maestro appassionato ed esempio per gli accademici: “Economista di grande spessore, attento e acuto studioso delle problematiche meridionali, fine autore di numerosi saggi ed editorialista per testate giornalistiche locali e nazionali, componente di molti comitati scientifici, ordinario di Politica economica dal ’76, è stato Preside della Facoltà di Scienze Politiche dall’85 al ’91 e, dal 2004 al 2007, Pro-Rettore con delega per l’Area Operativa Comunicazione integrata e Relazioni esterne; ha diretto, inoltre, il Centro per lo Studio e la Documentazione della Criminalità Mafiosa dell’Ateneo Peloritano. Nel corso della sua carriera il prof. Mario Centorrino ha, tra l’altro, ricoperto il ruolo di Commissario straordinario dell’Istituto Regionale per il Credito alla Cooperazione, di Vicepresidente del Comitato scientifico dell’Osservatorio Regionale sull’ Economia siciliana del Banco di Sicilia ed è stato Consulente del Ministero dell’Interno sui rapporti tra Economia e Criminalità organizzata. L’Università degli Studi di Messina, in tutte le sue componenti, si unisce al dolore dei suoi familiari, ed in particolare a quello del figlio, prof. Marco Centorrino, Delegato del Rettore alla Comunicazione”.