fbpx

Reggio, anteprima simposio sui Pelasgi

imagesE’ stato un successo incredibile: per una sera la Libreria Culture di Reggio Calabria è stata protagonista di un intenso incontro tra studiosi delle Civiltà Antiche della Calabria.
Organizzato dall’Associazione Culturale DUE SICILIE di Reggio Calabria, l’incontro ha voluto essere una “anteprima esplicativa” di ciò che accadrà il 10 maggio prossimo, a Palmi, dove confluiranno studiosi da ogni parte d’Italia per quello che, ormai, è considerato un evento unico e senza precedenti: il 2° SIMPOSIO sulle Civiltà Antiche del Mediterraneo “Domenico Raso” che avrà come tema i PELASGI.
Alla Libreria Culture di Reggio Calabria, invece, hanno relazionato il dott. Giuseppe Marino escursionista professionista e studioso, il Maestro del Lavoro Lorenzo Minniti che ha voluto omaggiare lo scrittore Oreste Kessel Pace di una appassionata presentazione, ed il dott. Daniele Zangari, studioso di quarantennale esperienza e fama.
Dopo le relazioni principali, è venuto il turno proprio di Oreste Kessel Pace, scrittore studioso (www.kessel.it) e organizzatore dei SIMPOSI. Allievo dell’emerito antropologo professore Domenico Raso, ideatore dell’istituenda Biblioteca delle Civiltà Antiche del Mediterraneo, ha voluto esplicare l’importante avvenimento che ha necessitato mesi di lavoro fin nei minimi dettagli, intervallando brani propri, di Raso.
Dal pubblico, molti interventi tra gli studiosi presenti per oltre due ore di interessante scambio di informazioni, collaborazioni, contatti.
Grande attesa, dunque, per il 10 maggio prossimo, a Palmi.
Evento senza precedenti che si svolgerà nella sala conferenze “F. Isola” della SOMS (Società Operaia di Mutuo Soccorso) esattamente affianco al Palazzo Comunale della cittadina della provincia di Reggio Calabria.
A partire dalle ore 15.00 (i lavori inizieranno con la massima puntualità) studiosi da ogni parte d’Italia relazioneranno e interverranno al II SIMPOSIO sulle Civiltà Antiche del Mediterraneo che avrà come tema, quest’anno, la civiltà dei “PELASGI”.
Tutti i simposi sono intitolati all’emerito antropologo e ispettore scolastico Domenico Raso, calabrese originario di Cittanova, al quale dobbiamo importanti studi in merito alle Civiltà Antiche di Calabria e del Mediterraneo.
Ideati da Oreste Kessel Pace (www.kessel.it) i Simposi hanno visto la prima luce nel 2012, quando fu proprio il professore Raso a relazionare per primo sulla ormai famosa “La lamina pelasgica”, scoperta da Oreste Kessel Pace e da egli tradotta sia in un libro che in molti reportage usciti su testate scientifiche internazionali.
Il primo Simposio fu immediatamente identificato come unico (nel suo genere) sia per le tematiche affrontate sia per la partecipazione di emeriti studiosi. Il successo fu enorme fino ad avere eco in tutto il Mediterraneo fino in Messico. Fu l’ultima apparizione pubblica del professore Raso, che morì il 6 maggio del 2013, proprio il giorno del compleanno dell’allievo Kessel, lasciandogli in eredità la biblioteca, gli studi ed i manoscritti, affinché potesse continuare il difficoltoso percorso degli studi sulle antiche civiltà.
Al Secondo Simposio, avente come tema i “PELASGI” hanno fatto richiesta persino da università straniere. Le relazioni principali saranno del dott. Leonardo Melis (all’attivo 10 volumi in materia) del dott. Marcello Cabriolu (archeologo specializzato sulle materia) della dott.ssa Francesca Bianchi (Università LA SAPIENZA di Roma) ed Oreste Kessel Pace (scrittore e studioso della materia da oltre 25 anni).
A seguire, sono confermati gli interventi di studiosi, ricercatori, autori e professionisti da ogni parte d’Italia.
In sala la scenografia sarà curata dallo scultore maestro Cosimo Allera, che farà dono ad ogni relatore di una sua opera.
Le riprese video saranno dell’artista fotografo Vincenzo Barone.
La presenza delle Guardie Ambientali d’Italia, delegazione di Palmi, contribuirà alla riuscita della manifestazione dal punto di vista logistico.
Durante il SIMPOSIO verrà ricordata la figura dell’antropologo Domenico Raso anche con proiezioni.
L’ideazione e l’organizzazione sono di Oreste Kessel Pace con la collaborazione del Comune di Palmi, della ProLoco di Palmi e della SOMS.
Previste reti televisive e diretta Web.