Reggio: la polizia arresta georgiano autore di furti in appartamento

Polizia: una volante della Questura di CatanzaroNel contesto delle rafforzate attività di prevenzione e controllo predisposte dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Guido Nicolò Longo, la Polizia di Stato ha eseguito un’ulteriore ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Reggio Calabria nei confronti di un giovane di nazionalità georgiana, Tsimintia Data, 31 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, dedito ai furti in appartamento.

Ieri, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha eseguito il provvedimento restrittivo scaturito da un’attività di indagine che ha confermato la sussistenza delle esigenze cautelari per i reati di cui il trentenne si era reso responsabile lo scorso marzo, allorquando aveva tentato un furto in abitazione e opposto resistenza ad un agente della Polizia Municipale minacciandolo con armi improprie in suo possesso.

L’uomo, ritenuto responsabile di tentato furto in abitazione, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e resistenza a P.U., è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Arghillà di Reggio Calabria.

Le azioni di prevenzione e contrasto predisposte dalla Polizia di Stato nella Provincia di Reggio Calabria, hanno portato ad un sensibile decremento del numero dei reati, specialmente di quelli cd. predatori, che si è consolidato durante lo scorso anno e in questi primi mesi del 2014.

L’attenzione sul fenomeno, tuttavia, resta sempre alta per garantire la sicurezza dei cittadini, quest’ultimi invitati a collaborare con la Forze dell’Ordine per il vantaggio di tutta la collettività.