Messina, arrestato un minorenne per furto di rame

imagesNel pomeriggio di ieri, gli agenti delle Volanti hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, il minore G.M., cittadino romeno di anni 16, con precedenti di polizia, responsabile del reato di furto aggravato, in concorso con altra persona al momento ignota.
I poliziotti si sono recati in questa via Bonino presso l’ex stabilimento Triscele, a seguito di segnalazione alla Sala Operativa di persone sospette all’interno della predetta fabbrica. Tempestivamente giunti sul posto, sono stati sorpresi due giovani intenti a riporre dei cavi di rame all’interno di una scatola; prontamente uno dei due è stato bloccato, mentre l’altro è riuscito a darsi alla fuga facendo perdere le tracce. Da un accurato controllo della struttura si rinveniva e sequestrava un ulteriore borsone contenente cavi elettrici.
Da ulteriori accertamenti è emerso che il minore è stato denunciato in stato di libertà dalla Polizia lo scorso 30 marzo per essersi reso responsabile, in concorso con altri due connazionali, sempre per furto di rame,
L’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori dr. Pagano, è stato trasferito presso il Centro di Prima Accoglienza di Catania.
Il rame recuperato e sequestrato ammonta a kg 60. Indagini in corso volte all’identificazione del complice fuggito.