fbpx

‘Ndrangheta, Gratteri: “Modificare i codici e approvare norme antiriclaggio”

images”Per sconfiggere la ‘ndrangheta e la criminalita’ organizzata, bisogna modificare i codici, in modo tale che non sia conveniente delinquere: e’ urgente approvare norme antiriclaggio e provvedimenti legislativi che riguardino tutti i reati di corruzione, peculato, estorsione e usura”. Lo dice all’Adnkronos Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria. ”I capi mafia -spiega il magistrato, da sempre in prima linea contro la ‘ndrangheta- non hanno paura del carcere perche’ sanno che se fossero condannati, starebbero dietro le sbarre per 5-6 anni. Gli imputati temono invece due tipologie di reati: omicidio e traffico di stupefacenti, perche’ le pene sono alte”