fbpx

Villa S.G., “Tra le immagini del panico”: venerdì al Caffè Letterario della Commissione Pari Opportunità

imagesSi terrà il 20 dicembre alle 18:30 al Bilboa di Cannitello il secondo appuntamento della stagione del Caffe letterario “Alle cinque della sera” promosso dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Villa San Giovanni. “Torniamo ad interrogarci su un tema complesso – dichiara Maria Grazia Richichi, consigliere comunale con delega alle Pari Opportunità e Presidente della Commissione Pari Opportunità – ma lo facciamo con il nostro ormai consolidato stile delicato e coinvolgente. Affronteremo il tema degli attacchi di panico. Un disturbo diffuso, trasversale, invalidante che può subdolamente compromettere la qualità della vita ed inficiare le reali opportunità di relazione o di lavoro”. Come affrontare i sintomi? Ne parlerà la psicoterapeuta e componente della CPO Lucia Lofaro nel dibattito, moderato da Valeria Bellantoni, vice presidente della Commissione Pari Opportunità, aperto alle esperienze ed agli interventi, in un clima di condivisione e di scambio. Il titolo del caffè letterario “Tra le immagini del panico” si riferisce in particolare al linguaggio artistico come percorso intrapreso da una paziente affetta dal disturbo su suggerimento della propria psicoterapeuta. Questa la sperimentazione di Cinzia Colacresi autrice e regista del cortometraggio autobiografico “Sulle rive di Morfeo” che sarà proiettato durante la serata. Cinzia, affetta dal disturbo, segue l’indicazione della sua terapeuta, Maria Montalto, che la invita a scrivere una sceneggiatura e poi girare un cortometraggio di soli sette minuti per raccontare i propri sintomi e le proprie emozioni. Frutto di una ricerca intima e di un lavoro corale, che coinvolge i propri affetti, “Sulle Rive di Morfeo” è il risultato di questa operazione. Così Cinzia Colacresi da paziente diventa regista di un progetto audiovisivo che affronta un tema non molto esplorato dal cinema indipendente. Con un tono da favola, uno stile divertente e colorato, il corto racconta la storia personale di Carla, una giovane di 29 anni, interpretata da Miriam Guinea. Con l’appuntamento di venerdì si chiude il ciclo dei caffè letterari del 2013 e la Commissione Pari Opportunità coglie l’occasione per augurare a tutti, ed in particolare alla cittadinanza di Villa San Giovanni, Buon Natale e un sereno Anno Nuovo.