fbpx

Parmitano fotografa lo Stretto, l’Etna e la sua Catania dallo Spazio: immagini mozzafiato, ecco le foto

/

1044745_174382386068996_1862281071_nLo Stretto di Messina: per molti anni attraversarlo significava essere a casa! L’Etna si staglia sul terreno circostante, un gigante visibile a occhio nudo. Impossibile descrivere cosa un Siciliano provi per l’Etna… E poi c’è la mia città, Catania“: Luca Parmitano, l’astronauta italiano che dal 28 maggio scorso si trova sulla Stazione Spaziale Internazionale, ha pubblicato stamattina sui social network (facebook e twitter) 4 spettacolari foto della sua Sicilia e dello Stretto di Messina. Immagini davvero mozzafiato che rendono onore a una terra fantastica. Parmitano è nato a Paternò: “sta bene, ci sentiamo sempre, al momento sta svolgendo l’attività ordinaria” ha detto sua moglie Kathy nei giorni scorsi.
998513_174382346069000_589247435_nTra una settimana esatta Parmitano, dopo aver indossato il rigidissimo e pesantissimo scafandro, uscirà dalla Iss alle ore 7,10 del mattino di Houston, le 14,10 italiane, per la sua prima “passeggiata spaziale”. Il primo a uscire per la 170esima attività extraveicolare (Eva) della storia spaziale, sarà l’astronauta americano Chris Cassidy, sulla Iss dalla fine di marzo. Durante la prima attività, che durerà circa sette ore, sono previste operazioni di manutenzione.
Parmitano, nato il 27 settembre 1976, diventerà anche il piu’ giovane astronauta ad effettuare una ‘passeggiata spaziale’. L’astronauta siciliano è il secondo italiano impegnato in una missione di lunga durata dopo Paolo Nespoli. L’atterraggio della capsula spaziale con a bordo Parmitano e i suoi compagni di missione, il russo Fyodor Yurchikhin e la statunitense Karen LuJean Nyberg, è programmato per il 10 novembre e dovrebbe avvenire nella zona di Karaganda nella steppa orientale del Kazakistan.