Pedofilia: abusò di figlio amici a Pantelleria, arrestato frate recidivo

Avrebbe abusato sessualmente di un 12enne, figlio di alcuni amici, poi si è trasferito in un convento dell’Abruzzo, dove ha preso i voti. Adesso per lui sono scattate le manette con l’accusa di violenza sessuale aggravata su un minore. L’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari è stato emessa dal gip del Tribunale di Marsala, provincia di Trapani, a seguito delle indagini della Squadra mobile, scattate dopo una segnalazione arrivata lo scorso anno a Telefono azzurro. I fatti sarebbero avvenuti a Pantelleria, dove l’uomo avrebbe abusato più volte del piccolo nei momenti in cui era rimasto da solo con lui, approfittando della frequentazione del suo nucleo familiare. L’arrestato era stato già condannato dalla Corte d’appello di Milano per violenza su un bambino di età inferiore di 10 anni.