Sabato 11 febbraio, XII Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco

Sabato 11 febbraio, in tutta Italia, recandosi nelle farmacie che espongono la locandina del Banco Farmaceutico, si potrà acquistare e donare un farmaco da banco a chi oggi vive ai limiti della sussistenza (8 milioni 272 mila persone, dati ISTAT povertà in Italia, 2010).

La Fondazione Banco Farmaceutico Onlus in collaborazione con la Compagnia delle Opere – Opere Sociali, organizza, il prossimo 11 Febbraio, la XII Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco. L’iniziativa si terrà in oltre 3500 farmacie distribuite in 85 province e in più di 1.200 comuni.

Sabato 11 febbraio, nelle farmacie che esporranno la locandina della Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco, circa 10.000 volontari spiegheranno l’iniziativa ai cittadini. Gli stessi farmacisti, rispetto alla domanda degli enti assistiti, consiglieranno il tipo di farmaco da banco (cioè che non necessita della prescrizione medica) di cui è maggiormente avvertita la necessità. A beneficiare dell’iniziativa saranno le oltre 450.000 persone che quotidianamente vengono assistite dai 1.390 enti caritatevoli convenzionati con il Banco Farmaceutico in tutta Italia.

In 11 anni sono stati raccolti oltre 2,4 milioni di medicinali per un valore di circa 15,4 milioni di euro.

Anche dall’ultimo rapporto Censis emerge come la società italiana stia vivendo un momento drammatico, di grave crisi economica ma non solo. Una crisi che tocca tutti, poveri e ricchi, e che sembra minare alla radice le ragioni per cui val la pena continuare a sperare e a costruire: ci si sente sempre più isolati e soli di fronte ai bisogni della vita. Papa Benedetto XVI affrontando il tema della crisi ha detto: «È unesigenza di carità e giustizia che nei momenti difficili coloro che hanno maggiori disponibilità si prendano cura di chi vive in condizioni disagiate».

L’esperienza di positività e di carità cristiana che viviamo risveglia e sostiene il nostro desiderio e ci permette di proporre a tutti la Giornata di Raccolta del Farmaco. Un gesto semplice di gratuità e condivisione che aiuta i più poveri e che ridesta chi vi partecipa.

La Fondazione Banco Farmaceutico Onlus ha lo scopo di aiutare le persone indigenti rispondendo al loro bisogno farmaceutico, attraverso la collaborazione con le realtà assistenziali che operano localmente, al fine di educare l’uomo alla condivisione e alla gratuità.

La Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco si svolge con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio del Segretariato Sociale della RAI e della Fondazione Pubblicità Progresso.

Si ringraziano i farmacisti per il sostegno economico all’iniziativa e L’ANIFA (Associazione nazionale delle industrie farmaceutiche dell’automedicazione) che ogni anno contribuisce al successo dell’iniziativa con importanti donazioni.

Nella provincia di Reggio Calabria, 13 farmacie saranno presidiate da 70 volontari che spiegheranno l’iniziativa ai cittadini. Gli stessi farmacisti, rispetto alla domanda degli enti assistiti, consiglieranno il tipo di farmaco da banco (cioè che non necessita di prescrizione medica) di cui è maggiormente avvertita la necessità. A beneficiare dell’iniziativa saranno le oltre 600 persone che quotidianamente vengono assistite dai 5 enti caritatevoli convenzionati con il Banco Farmaceutico nella provincia di Reggio Calabria.

Per ulteriori informazioni e per trovare l’elenco aggiornato delle farmacie che aderiscono alla giornata è possibile visitare il sito www.bancofarmaceutico.org

I principali enti destinatari dei farmaci:

Caritas Diocesana Reggio-Bova ,mentre anima la comunità alla solidarietà e alla condivisione,promuove  servizi di Mensa, Ambulatorio,  Centi di Accoglienza e di ascolto. Dal solo ambulatorio ogni giorno passano circa 200 persone tra immigrati e persone senza fissa dimora.

L’opera Ass. Medici Cattolici “Padre Catanoso”,presso la Parrocchia della Candelora, offre un servizio di assistenza sanitaria a persone in stato di disagio. Circa 200 assistiti durante l’anno.

o    Ass Wiliam Latella (10 assistiti all’anno)

Si occupa del recupero di ragazzi con problemi di tossicodipendenza.

 Confraternita di Misericordia di Melito porto salvo (80 assistiti all’anno)

Offre un servizio di assistenza medica ed infermieristica a persoen anziane, extracomunitari  e persone in difficoltà.

      Ass. PietraViva – comunità di Vita Cristiana,via Cimino,4, Reggio Calabria

Servizi per gli Immigrati: Ambulatorio dentistico e di Medicina generale e ecografie.

Altri servizi non strettamente connessi con l’ambulatorio: Ascolto, Sportello legale, Bottega, Sportello lavoro, Doposcuola.(150 assistiti all’anno)

Elenco della Farmacie aderenti in provincia di Reggio Calabria

                   Reggio Calabria

 1.          Farmacia         Scerra, via Reggio Campi n. 95;

2.            Farmacia   S. Pietro, via Sbarre C.li n. 45;

3.            Farmacia     Lazzaro, via Nazionale n. 11 Archi;

4.            Farmacia    Aschenez, via Aschenez n. 137;

5.            Farmacia   Fata Morgana, Corso Garibaldi n. n. 327;

6.            Farmacia   Arcudi, Corso Garibaldi n. 372;

7.            Farmacia   Centrale, Corso Garibaldi n. 455;

8.            Farmacia  Eufrasia, Via Prov.le Trav. Fascì n. 1;

9.           Farmacia Sant?Agata, via Ravagnese

      Melito Porto Salvo

  1.      Farmacia Megali Raffaella,via Nazionale
  2.      Farmacia Minicuci Maria,via Nazionale

     Saline Joniche

 11         Farmacia Gullì carmela,via Nazionale

                Polistena

12         Farmacia Asciutti M.Teresa, VIA Croce,32