fbpx

Manifestazione “No Green Pass” a Milano, in piazza il virologo Montagnier: “il vaccino non funziona” [FOTO]

  • Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
    Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
  • Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
    Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
  • Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
    Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
  • Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
    Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
  • Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
    Foto di Mourad Balti Touati / Ansa
/

Milano: manifestazione dei “No Green Pass” a piazza XXV Aprile organizzata dal senatore Gianluigi Paragone. Evento anche a Roma

Manifestazione dei “No Green Pass” a Milano, a piazza XXV Aprile, organizzata dal senatore Gianluigi Paragone con il suo movimento Italexit. “Questi vaccini non proteggono ed è quello che sta venendo fuori piano piano. È riconosciuto da tutti oggi, non sono gli esperimenti ma anche i malati hanno scoperto che il vaccino non funziona. Invece di proteggere favoriscono altre infezioni“, è quanto ha detto Luc Montagnier, virologo francese insignito del premio Nobel per la medicina nel 2008. “E’ un crimine assoluto dare questi vaccini ai bambini. Chiedo ai miei colleghi medici di fermare le somministrazioni con questo tipo di vaccino. Ne va di mezzo il futuro dell’umanità”. Poi si scaglia contro Draghi e Macron: “sono due persone e non sono abbastanza per movimentare il volere di un popolo, vi dovete svegliare. Approfittate delle prossime elezioni per dire il vostro parere. Viva la libertà”, ha concluso. I partecipanti alla manifestazione hanno intonato i soliti cori “No Green Pass” e “Giù le mani dai bambini”. In piazza anche l’ex campione di Moto Gp, Marco Melandri.

Protesta dei “No green pass” a piazza San Giovanni a Roma

Manifestazione anche a piazza San Giovanni a Roma per un presidio di protesta contro l’obbligo vaccinale e contro l’uso del Green Pass. I manifestanti, arrivati da tutta Italia, hanno svolto un sit-in ed è stato allestito un piccolo palco per gli interventi. Numerosi gli attacchi contro le politiche intraprese dal governo a contrasto della pandemia. Su alcuni striscioni si legge: “vaccinazisti giù dalle poltrone” e “giu’ le mani dai bambini”.