Reggina-Catania 3-0: festa d’altri tempi al Granillo nella super classica del Sud, adesso gli amaranto tornano in corsa per i playoff [CLASSIFICA]

  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
  • Francesco Saya/LaPresse
    Francesco Saya/LaPresse
/

Una grande Reggina batte il Catania con un rotondo 3-0 al Granillo e torna in corsa per i playoff

Una domenica d’altri tempi per la Reggina che oggi pomeriggio ha sconfitto il Catania al Granillo con un risultato rotondo e una grande prestazione: è finita 3-0 per gli amaranto davanti a circa 8.000 spettatori. Riparte, così, la corsa ai playoff per la squadra allenata da Drago che era reduce da 5 partite senza vittorie (3 sconfitte e 2 pareggi). Ma oggi in campo non c’è stata mai storia. In gol Strambelli al 13° del primo tempo, poi Bellomo al 2° della ripresa e ancora Strambelli all’11° del secondo tempo.

Con questo successo, la Reggina torna in corsa per i playoff: gli amaranto sono adesso a -4 dal decimo posto e, anche se diverse squadre devono ancora recuperare alcune partite rispetto alla Reggina (Cavese, Monopoli e Virtus Francavilla hanno una gara in meno, la Viterbese due), gli amaranto hanno 3 punti assicurati a tavolino dalla gara contro il Matera già escluso dal campionato e confidano nella restituzione di qualche punto di penalizzazione (forse 2) rispetto agli 8 che la squadra sta pagando per le inadempienze della proprietà Pratico nel girone d’andata. Senza quella penalizzazione, oggi la Reggina sarebbe al quinto posto della classifica.

Ecco la nuova classifica:

  1. Juve Stabia 63 (1 partita in meno)
  2. Trapani 61
  3. Catania 57
  4. Catanzaro 54 (1 partita in meno)
  5. Potenza 43 (1 partita in meno)
  6. Viterbese 41 (2 partite in meno)
  7. Virtus Francavilla 41 (1 partita in meno)
  8. Casertana 41
  9. Vibonese 41
  10. Monopoli 40 (1 partita in meno)
  11. Cavese 40 (1 partita in meno)
  12. Sicula Leonzio 39 (1 partita in più)
  13. Rende 37 (1 partita in più)
  14. Reggina 36
  15. Siracusa 29
  16. Rieti 28(2 partite in meno)
  17. Bisceglie 28
  18. Paganese 13
  19. Matera escluso dal campionato

Penalizzazioni: Reggina -8, Monopoli e Rieti -2, Juve Stabia, Trapani, Rende e Siracusa -1.

Reggina-Catania 3-0, grande vittoria amaranto in un Granillo d’altri tempi [VIDEO]


Valuta questo articolo

Rating: 2.3/5. From 4 votes.
Please wait...