fbpx

Messina, giovane beccato con 600 dosi di droga in casa: Tribunale accoglie richieste dell’avvocato e revoca i domiciliari | DETTAGLI

Messina, il giovane era stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

La Questura di Messina – Sezione Volanti ha arrestato, in flagranza di reato, un giovane messinese R.R., già noto alle forze dell’ordine, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati, nello specifico, al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, i poliziotti ritenendo che all’interno dell’abitazione potesse essere detenuta della droga, hanno perquisito il domicilio dell’uomo, trovando e sequestrando circa 300 grammi di marijuana e hashish, già suddivisa in circa 600 dosi, nonché un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento.

All’uomo è stata inizialmente applicata la misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo. All’esito dell’udienza di convalida, il Giudice del Tribunale di Messina ha accolto le richieste del difensore di fiducia Avv. Rosa Guglielmo ed ha applicato nei confronti dell’arrestato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G.