fbpx

“Assassino, fallito, i soldi per le spese militari si trovano”: Draghi contestato a Napoli | VIDEO

draghi a napoli manfredi Foto di Filippo Attili / Ansa

 Tra gli argomenti per cui i cittadini accusano il premier ci sono soprattutto l’aumento delle spese militari e il mancato potenziamento della sanità pubblica

Il premier Mario Draghi contestato a Napoli, all’esterno di una pizzeria in rione Sanità. Una ventina di cittadini presenti (alcune agenzia stampa li hanno definiti “no Green Pass” e “no vax”) lo hanno surclassato di i fischi: “siamo pieni di buche – urla un uomo – hanno pulito strade solo per l’arrivo di Draghi”“Assassino”, “fallito”, “satanista”: sono invece alcuni degli insulti rivolti al presidente del Consiglio. Complicato per le forze dell’ordine tenere a distanza le persone. Tra gli argomenti contestati al premier, l’aumento delle spese militari, il mancato potenziamento della sanità pubblica. A ricevere le contestazioni anche il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il sindaco Gaetano Manfredi, che hanno mangiato la pizza insieme a Draghi.

“Se dai i soldi alla lobby delle armi, mentre molta gente non arriva a fine mese, allora non stai agendo negli interessi del popolo italiano. Ed è giusto che esso protesti. Anche perché le prese in giro non funzionano più”, è stato il pesante commento sui social del senatore Nicola Morra.

Draghi duramente contestato a Napoli: “assassino, usuraio” | VIDEO