fbpx

Reggio Calabria, grave lutto per l’improvvisa morte di Enzo Vacalebre: dal MSI alla denuncia del “caso Miramare”, una vita dedicata all’impegno politico

Reggio Calabria, stamani è morto improvvisamente Enzo Vacalebre: aveva solo 62 anni. Storico esponente politico della destra reggina, agli onori della cronaca negli ultimi anni per aver sollevato il “caso Miramare” portando alla condanna di Falcomatà

E’ morto improvvisamente, stamani, a Reggio Calabria, Enzo Vacalebre, storico volto della destra reggina. Aveva solo 62 anni. Originario di Bova, dove suo padre era stato un grande punto di riferimento della politica a cavallo dell’alba Repubblicana dell’Italia, Enzo Vacalebre ha dedicato tutta la sua vita all’impegno sociale e politico nelle file del Movimento Sociale Italiano. Particolarmente sanguigno e sensibile ai temi più popolari della città di Reggio e della sua provincia, non ha aderito al progetto di Gianfranco Fini che trasformò l’MSI in una forza di governo con Alleanza Nazionale e con l’alleanza con Silvio Berlusconi. L’attività politica di Vacalebre è però proseguita sul territorio con il movimento civico “Alleanza Calabrese”: è stato proprio Vacalebre, nel 2015, a presentare l’esposto in Procura sulle irregolarità nell’affidamento del Miramare da parte della Giunta Falcomatà, un procedimento che ha portato pochi mesi fa alla condanna del Sindaco e delle sua Giunta con la sospensione da Palazzo San Giorgio. Nell’ultima intervista a StrettoWeb, proprio dopo la condanna dello scorso novembre, Vacalebre si mostrava ancora particolarmente agguerrito: “Oggi sono anche molto triste. Reggio Calabria ha perso tutto a causa dei soliti 4 peracottari! Non finirà qui il mio percorso. Ho taciuto, per tanto tempo, perché era il momento di tacere. Mi opporrò alla sentenza odierna fino a quando saranno emesse le giuste condanne, in funzione dei crimini commessi contro la mia Città adottiva. Nel bene e nel male, ho messo sempre la mia faccia. Con nome e cognome. In funzione del mio cognome, del pensiero trasmesso e dell’educazione ricevuta, giusti o sbagliati siano stati, ho sempre perorato la mia libertà. Alla luce di tutto ciò la mia battaglia continuerà. Contro tutto e contro tutti che desiderano, pedissequamente, lavorare solo per i propri interessi alle spalle dei miei concittadini. Reggini. Bovesi. Calabresi. Meridionali. Italiani“.

I funerali si svolgeranno domenica 6 marzo alle ore 15:30 presso la Chiesa dell’Itria a Sbarre Centrali a Reggio Calabria.

Il ricordo di Giuseppe Agliano

Questa notizia è giunta inattesa e terribilmente cruda. Sono sgomento. Al di là dell’affinità politica, con Enzo c’era una profonda amicizia, rafforzata, per suo volere, dall’avergli fatto da padrino di cresima”, è quanto afferma Giuseppe Agliano. “Spirito libero sanguigno, passionale, cocciuto, leale, corretto, come passionali e libere sono state le sue tante battaglie, spesso in solitaria, per affermare i principi, i valori e gli ideali che mai aveva abiurato. Ciao Enzo. Ciao Compare. Ciao Grande Odino Che la terra ti sia lieve”, conclude Agliano.

Reggio Futura piange la scomparsa di Enzo Vacalebre

“In un mondo in cui gli interessi spesso hanno la meglio sugli ideali, tu hai sempre camminato controcorrente, non rinnegando mai i valori fondanti della tua comunità militante, valori che hanno reso di te un uomo con la schiena dritta, fino all’ultimo giorno”. E’ quanto afferma in una nota il Presidente di Reggio Futura, Italo Palmara. “Oggi, in segno di cordoglio, Reggio Futura abbruna le proprie insegne. Onorati di essere stati tuoi amici, piangiamo la tua prematura dipartita e ci uniamo al dolore della tua famiglia: fai buon viaggio, Enzo, e che la terra ti sia lieve”, conclude.

Morte improvvisa di Enzo Vacalebre, il cordoglio di Fratelli d’Italia

“La morte improvvisa di Enzo Vacalebre ha scosso gli animi del centro-destra reggino.  Non lo conoscevo personalmente, ma le sue battaglie e il suo sforzo politico a difesa di un’identità valoriale sociale, hanno reso onore ad una vita vissuta sempre con autentica passione. I nostri sono stati percorsi politici diversi, ma non per questo mi hanno impedito di notare il suo impegno sociale e politico animato da un amore viscerale per la sua città.” Queste le parole del Capogruppo FDI in Consiglio regionale Giuseppe Neri.

Anche il Commissario provinciale Denis Nesci in una nota: Se ne va uno storico esponente politico della destra reggina, intellettuale profondamente innamorato di Reggio Calabria, il cui impegno politico è stato fortemente caratterizzato da coerenza e libertà. La sua improvvisa dipartita rattrista la comunità di Fratelli d’Italia. Alla sua famiglia e a chi gli voleva bene, il cordoglio del gruppo dirigente di FDI”.

Reggio Calabria in lutto, Franco Recupero saluta Enzo Vacalebre: “fai buon viaggio, amico mio”

“La notizia della morte di Enzo Vacalebre mi rattrista profondamente. Come Segretario provinciale della Lega Salvini Premier di Reggio Calabria e soprattutto come amico fraterno, esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Enzino come ero solito chiamarlo, ad Enzino mi legava una profonda amicizia, sempre presente, affettuoso, leale”. E’ quanto scrive in una nota Franco Recupero. “Ha dedicato il suo impegno politico alla città per il bene di Reggio nei valori identitari della destra. Nel nostro ultimo colloquio telefonico di qualche settimana addietro, esprimeva la volontà di continuare a battersi per la città, dopo il risultato ottenuto anche grazie alle sue denunce sul caso Miramare. Un vero combattente. Mi stringo attorno alla sua famiglia nel ricordo indelebile di Enzo. Buon viaggio Amico mio”, conclude Recupero.

Morte improvvisa di Enzo Vacalebre, il cordoglio di Claudio Aloisio

“Quando una persona innamorata della propria terra ci lascia, tutta la comunità subisce una perdita.
Conoscevo Enzo Vacalebre da quasi trent’anni. Non entro nel merito delle sue idee politiche che possono essere condivise o meno, ma posso testimoniare l’amore viscerale per Reggio che lo ha accompagnato per tutta la vita.
Un idealista sempre coerente con le proprie convinzioni, tra i pochi che faceva politica al di fuori del “mainstream ufficiale” senza alcun interesse personale e senza mai nulla chiedere per se stesso. Ciao Enzo. Che la terra ti sia lieve”. Lo afferma in una nota il Presidente di Confesercenti Reggio Calabria, Claudio Aloisio.

Morte di Enzo Vacalebre, il ricordo Giuseppe Daniele Canale

Il ricordo di Giuseppe Daniele Canale: “Ciao Enzo, il tuo ricordo vivrà in me per sempre come anche per i tanti amici, del resto.  Non hai mai deluso i tuoi valori, i tuoi ideali, quelli che stanno sfumando nel silenzio… La malattia ha deciso di portarti via e Reggio piange un altro valoroso figlio.  Io piango un Amico… Troppo volte  si urla “non dimenticheremo”… Il tempo di un battito di ciglia e la memoria si disperde. Adesso, con te, è diverso. Io non dimentico, i tuoi fedeli concittadini neanche. La tua memoria sarà da stimolo per non mollare, servirà per risollevare le speranze da tempo abbandonate. Uno dei tuoi amici”.