fbpx

Frana a Nocera Terinese, l’A2 Salerno-Reggio Calabria resta chiusa “a tempo indeterminato”: in corso rilievi con droni e laser scanner | DETTAGLI

frana nocera

Frana a Nocera Terinese: disagi al traffico sull’A2 tra Falerna e San Mango d’Aquino

Resta chiusa al traffico l’autostrada A2 del Mediterraneo nel tratto tra Falerna e San Mango d’Aquino, nel Catanzarese, a causa di una frana verificatasi nel territorio di Nocera Terinese. L’interruzione sta causando grandi disagi alla popolazione, soprattutto del Cosentino, per l’intenso traffico sulle strade statali 18 Tirrenica e 107 Silana-Crotonese su cui vienedeviato il traffico. I tecnici dell’Anas sono al lavoro sull’area che ha visto, a monte del tracciato autostradale, nel territorio di Nocera Terinese, lo svilupparsi di una frana a causa dell’abbondante fuoriuscita idrica per la rottura delle tubature dell’acquedotto. Lo smottamento ha avuto delle evidenti ripercussioni sulla tenuta del manto stradale, che risulta segnato in piu’ parti da crepe. Ma, dai rilievi effettuati dagli ingegneri dell’Anas, non ci sarebbero danni strutturali al viadotto che insiste nell’area.

Si stanno eseguendo monitoraggi continui del fenomeno, con sondaggi del terreno e della stessa sede stradale, per permettere una valutazione a breve di una riapertura magari parziale dell’arteria. Ancora non c’e’ pero’ alcuna certezza sui tempi. Inoltre e’ stato scavato un canale parallelo alle corsie dell’autostrada per far drenare a valle l’acqua che, per diversi giorni, e’ stata assorbita dal terreno. Per fare il punto della situazione si e’ anche tenuto un vertice nella Prefettura di Catanzaro. E’ stato deciso che proseguiranno i rilievi tecnici, sia con droni che mediante topografia terrestre e laser scanner, per verificare eventuali anomalie della sede stradale. Sono in corso ulteriori verifiche per constatare la consistenza e lo scivolamento della frana, che presenta una faglia lunga 240 metri e larga quasi 100, che dalla collina minaccia anche alcune abitazioni a valle, al momento non sgomberate. Intanto i tecnici del Comune stanno effettuando la messa in opera di un bypass sulla condotta danneggiata, per permettere ai cittadini di Nocera Terinese di poter tornare ad avere l’acqua corrente.