fbpx
*** ALLERTA METEO ***
ARRIVA IL VIOLENTISSIMO 'CICLONE DI MALTA': SOS MALTEMPO, VENTO E NEVE
TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU www.meteoweb.eu

Obbligo vaccinale Over 50, il Codacons Reggio Calabria passa ai fatti: “diffidata l’Agenzia delle Entrate”

Agenzia delle Entrate

Il Codacons ha diffidato l’Agenzia delle Entrate “dall’utilizzo e diffusione dei dati sensibili contenuti nella tessera sanitaria” per multare i cittadini Over 50 che eventualmente non adempiranno all’obbligo vaccinale anti-Covid imposto dal Governo italiano

Il Codacons di Reggio Calabria, per tutelare i consumatori, ha diffidato l’Agenzia delle Entrate“anch’essa coinvolta tramite in noto recentissimo decreto governativo recante l’obbligo vaccinale per gli over 50”. L’associazione ha diffidato “circa il rigoroso rispetto delle procedure previste dal Regolamento Ue, nonché della determina dell’Aifa e dal Ministero della Salute”, quindi “della necessaria e dovuta prescrizione medica e, soprattutto, diffidato dall’utilizzo e diffusione dei dati sensibili contenuti nella tessera sanitaria, significando sin da ora che, in mancanza, verranno adite le opportune sedi giudiziari, anche penali, competenti”.

Secondo quanto si legge nel documento, l’obbligo vaccinale sarebbe “palesemente collidente con la normativa costituzionale italiana e con quella europea, nonché in aperta violazione dei diritti umani e delle convenzioni internazionali, segnatamente nel buio pesto determinato dall’assenza di seri e completi resoconti scientifici sugli effetti collaterali del attuali vaccini”. Le perplessità nascono anche da “logiche evidentemente persecutorie ed intimidatorie”. Il Codacons si riserva ogni ulteriore azione di tutela e si impegna a tenere informati i Consumatori Italiani.