fbpx

Morto di Covid l’ex vicesindaco di Pozzallo Francesco Gugliotta: doppiamente vaccinato, era stato ricoverato con erogazione di ossigeno

Francesco Gugliotta

Francesco Gugliotta, ex vicesindaco di Pozzallo, è morto di Covid all’età di 66 anni: il professore, nonostante le due dosi di vaccino, era stato ricoverato in ospedale e aveva avuto bisogno dell’erogazione dell’ossigeno

Pozzallo piange la morte di Francesco Gugliotta, ex vicesindaco della città, scomparso all’età di 66 anni a causa del Covid. Ufficiale della Marina mercantile e docente di Navigazione presso l’Istituto Tecnico Nautico di Pozzallo, Francesco Gugliotta era un esponente del partito socialista e nella sua carriera politica fu prima assessore alla giunta pozzallese, consigliere comunale e vicesindaco. La morte è sopraggiunta nei giorni scorsi a causa delle sofferenze legate al Covid. Come spiegato sui social in un lungo post, Gugliotta era stato ricoverato in ospedale con tanto di terapia per l’erogazione dell’ossigeno a causa del virus. Le due dosi del vaccino non sono bastate a salvargli la vita, ma nel suo ultimo post pubblicato su Facebook, nel quale raccontava delle sue condizioni di salute, Gugliotta invitava comunque tutti alla vaccinazione. Sotto le sue ultime parole oggi ci sono centinaia di commenti di condoglianze e vicinanza alla famiglia espressi da chi piange la scomparsa di una figura importante per Pozzallo.