fbpx

Italiani e shopping natalizio: sui social aumentano del +43,8% i contenuti che parlano del Natale

Natale: i dati emergono da un’analisi di Buzzoole, martech company specializzata in tecnologie e servizi per l’Influencer Marketing

Con l’arrivo dell’autunno gli italiani pensano già a comprare con largo anticipo i regali di Natale, tendenza che si è accentuata anche a causa della pandemia. Il 34% degli acquisti, infatti, avviene già nelle prime settimane di novembre, prima del Black Friday (fonte: Verizon Media e Ipsos). Una ricorrenza molto sentita che ha portato gli utenti italiani a parlarne sui social e a generare nell’ultimo anno il 98,40% dei contenuti organici (contro l’1,60% di contenuti sponsorizzati). Inoltre, a livello complessivo, i post hanno raggiunto un totale di 417.000 con un incremento del +43,8% (rispetto al 2019). Questi sono alcuni dei dati emersi dalla ricerca condotta da Buzzoole, martech company specializzata in tecnologie e servizi per l’Influencer Marketing. L’analisi si basa su un database di oltre 2 milioni di profili e 250 milioni di contenuti monitorati a livello globale dalla piattaforma Buzzoole Discovery su cinque canali social differenti (Instagram, Facebook, Youtube, Twitter e TikTok) nell’arco temporale compreso tra ottobre 2020 e gennaio 2021. Il canale maggiormente utilizzato per condividere contenuti durante questo periodo è Instagram con il 78,11%, seguito da Facebook e Twitter. TikTok invece si trova al quarto posto superando di poco YouTube.

Il CMO di Buzzoole, Vincenzo Cosenza, commenta: “Nel 2020 i post sponsorizzati relativi al Natale hanno iniziato a comparire sui social già ad Ottobre per poi proseguire durante la Black Week a Novembre durante la quale molti consumatori hanno acquistato i regali anticipatamente. Gli influencer possono essere molto efficaci per la comunicazione durante questi appuntamenti. I brand dovrebbero progettare per tempo una strategia di medio periodo che comprenda i due momenti, sfruttandone le peculiarità e prevedendo Creator e messaggi differenziati”. Tra le tipologie di contenuti più popolari ci sono i classici scatti e video per gli auguri natalizi; le guide allo shopping (video review, IG stories, Q&A); tutorial step-by-step di ricette, make-up per le feste e addobbi natalizi “fai da te”. Infine, hanno spopolato meme e i video ironici a tema su Instagram e TikTok, che nel 2020 hanno ironizzato soprattutto sulle restrizioni causate dalla pandemia. Le categorie più presenti sono: Food&Drinks (35,13%), Fashion (30,81%) e Beauty (12%). In particolare, il Food è tra i settori che investe di più in attività di Influencer Marketing durante le feste. Il Fashion, invece, utilizza le campagne soprattutto per far conoscere le collezioni in edizione limitata o le iniziative solidali. Gli influencer scelti per le campagne natalizie sono principalmente Celebrità (attrici, showgirl e personaggi dello spettacolo) o creator specializzati nel mondo Fashion & Lifestyle con fanbase che vanno dai 100.000 a più di un milione di follower. Gli influencer selezionati, invece, per le campagne beauty natalizie sono sia quelli con più di 500.000 follower, che creator Beauty con fanbase più ristrette che riescono a realizzare tutorial e dare informazioni dettagliate sui prodotti.