fbpx

I delegati di “Sulle Rotte di Lepanto. Dallo Scontro all’Incontro” sbarcano in Sicilia per ammirare le bellezze di Ganzirri [GALLERY]

/

La delegazione del network internazionale “Sulle Rotte di Lepanto” in visita al Museo, ai laghi di Ganzirri e al tesoro del Duomo

I Delegati della Rete euro-mediterranea “Sulle Rotte di Lepanto. Dallo Scontro all’Incontro”, costituita dall’Assessore alla Cultura Wolfgang Dersch della Città di Regensburg (Ratisbona, Germania), dal Presidente della rete Cristos Salamuras della Città di Nafpaktos (Lepanto, Grecia) e dal Presidente della Marco Polo Project di Venezia, presenti a Messina per il 450° Anniversario dello Sbarco di Don Giovanni d’Austria, sono stati accompagnati ieri dall’Assessore al Turismo Enzo Caruso a visitare alcuni siti di interesse inseriti nei nuovi percorsi turistici promossi dall’Amministrazione Comunale.

Grazie all’intervento dal Direttore del Museo Regionale Orazio Micali, gli ospiti sono stati accolti e guidati nello straordinario percorso museale dalla storica dell’Arte Alessandra Migliorato sino ad ammirare le due opere di Caravaggio. A seguire, hanno potuto godere, grazie alla collaborazione della Proloco di Capo Peloro e alla guida turistica Sergio Longo, dell’escursione in barca sul lago Grande di Ganzirri e vivere direttamente l’esperienza a contatto con i coltivatori di vongole che hanno mostrato loro la tecnica di allevamento e di raccolta. La visita al Campanile e al Tesoro del Duomo, con la guida dell’Associazione presieduta da Gioacchino Gazzara, ha concluso il Tour lasciando affascinati i Delegati che hanno rilasciato sulle loro pagine fb ed ai giornalisti presenti entusiastici commenti nei confronti della nostra Città, ringraziando l’Amministrazione Comunale per l’accoglienza ricevuta. Grazie a questo incontro, che vede Messina protagonista in un evento divenuto ormai internazionale, sono state gettate le basi per un gemellaggio con Regensburg, dichiarata patrimonio dell’Unesco, finalizzato a scambi culturali tra le due città accomunate dalla figura di Don Juan de Austria.