fbpx

Green Pass per i trasporti, è UFFICIALE: non ci sarà neanche a settembre per tutti i mezzi locali, compresi aliscafi e traghetti dello Stretto di Messina

Caronte & Tourist

Niente Green Pass per il trasporto pubblico e privato locale, neanche a Settembre: lo ha deciso il governo Draghi. Non servirà nessuna certificazione, quindi, per imbarcarsi su aliscafi e traghetti dello Stretto di Messina

Il governo ha deciso: non ci sarà nessun obbligo di Green Pass, neanche a settembre, per il trasporto pubblico e privato locale. Rimangono liberi i trasporti su autobus, tram, metropolitane, treni locali e regionali, aliscafi e traghetti dello Stretto di Messina. A partire dal 1° settembre, invece, il Green Pass sarà obbligatorio per i mezzi di trasporto a lunga percorrenza: aerei, navi interregionali escluse quelle dello Stretto di Messina, treni intercity, intercity notte e alta velocità e sugli autobus per trasporto di persone su un percorso che collega più di due regioni. Tutti i pendolari, quindi, non dovranno avere il Green Pass per viaggiare, neanche da settembre. Il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha ufficializzato che queste norme entreranno in vigore “dal primo settembre e dureranno fino al 31 dicembre, che ad oggi è il termine fissato allo stato d’emergenza“.

Green Pass senza vaccino, firmato protocollo con le farmacie: tamponi a 15 euro per gli adulti e 8 euro per i minorenni

E’ ufficiale, niente Green Pass negli alberghi: gli ospiti potranno entrare anche in bar e ristoranti al chiuso senza alcun certificato