fbpx

Atletica calabrese in lutto: è morto Ignazio Vita, Presidente del Comitato Regionale Fidal Calabria

Vita Ignazio

Grave perdita per il movimento dell’atletica calabrese: se n’è andato il Presidente Ignazio Vita

L’atletica calabrese è in lutto. È scomparso improvvisamente oggi a Milano, all’età di 73 anni, il Presidente del Comitato Regionale Fidal Calabria Ignazio Vita. Uomo integro e virtuoso, sin dagli anni settanta ha svolto diversi ruoli dirigenziali al servizio dell’atletica leggera regionale. Un vero e proprio riferimento, interlocutore attento e autorevole per intere generazioni di dirigenti, atleti e tecnici. Lascia la moglie Gavina e la figlia Angela. Il giorno e l’ora del funerale saranno comunicati successivamente.

Nato nel 1948 a Reggio Calabria, è diventato Consigliere Regionale Fidal nel 1976 e poi Presidente dal 1987 ad oggi. Ad inizio anni 2000 è stato componente della Giunta Regionale del Coni e nel corso degli anni ha ottenuto numerose Onorificenze Sportive.

Morte Ignazio Vita, il cordoglio del Sindaco di Motta San Giovanni Giovanni Verduci

“A titolo personale, del Consiglio e della Giunta comunale di Motta San Giovanni, esprimo profondo cordoglio per la scomparsa del presidente Fidal Calabria Ignazio Vita. Uomo mite, di sport e gentile come pochi, sempre con la parola giusta pronunciata al momento giusto per far crescere l’atletica leggera e lo sport più in generale in un territorio, quello calabrese, difficile come pochi. Amico sincero e leale, non solo mio, ma dell’intera comunità mottese. Numerose sono le manifestazioni organizzate a Motta San Giovanni grazie alla sua collaborazione. L’Americana-Trofeo Francesco Verduci, il campionato regionale di corsa in montagna, gli annuali corsi di aggiornamento per i Giudici di gara, i vari campionati di corsa campestre e i meeting per gli addetti ai lavori, sono solo alcuni degli eventi che ha voluto legare al nostro territorio, riscuotendo successo e il meritato apprezzamento da parte di tutti. Indiscusso punto di riferimento per molti, modello da seguire per tutti, nella sua lunga attività all’interno della Federazione Italiana di Atletica Leggera ha saputo essere autorevole, coccolando gli atleti, formando i dirigenti, facendo crescere i tecnici”. E’ questa la nota del Sindaco di Motta San Giovanni Giovanni Verduci in merito alla morte del presidente Fidal Calabria Ignazio Vita.

Scompare a Milano il Presidente del Comitato Regionale Fidal Calabria Ignazio Vita, il cordoglio del sindaco Falcomatà e dell’Assessore Giuggi Palmenta

“Il Presidente del Comitato Regionale Fidal Calabria Ignazio Vita ci ha lasciati. La nostra città non dimenticherà il suo impegno al servizio del mondo sportivo cittadino e regionale. Il suo entusiasmo, le sue capacità umane e professionali, la sua straordinaria umanità rimarranno per sempre un esempio per tutti coloro che in tanti anni di attività hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di poter collaborare con lui”. E’ quanto scrive in una nota il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà che insieme all’Assessore allo Sport Giuggi Palmenta hanno espresso sentimenti di sincero cordoglio per la scomparsa del dirigente Fidal Ignazio Vita, venuto a mancare quest’oggi a Milano all’età di 73 anni.

“Il Presidente Vita è stato per decenni un solido punto di riferimento per lo sport calabrese – prosegue la nota – Reggio Calabria ricorderà per sempre il suo impegno a servizio della comunità sportiva cittadina, le sue battaglie per il rilancio e la crescita del movimento dell’atletica leggera nella nostra città, le tante manifestazioni sportive organizzate, il lavoro di interlocuzione sempre costante per le attività sportive del Campo Scuola Coni Aldo Penna, affidato proprio alla Fidal, ed l’impegno costante per la sua riqualificazione. Il Presidente Vita è stato un pilastro dell’atletica leggera. Tutti gli atleti che negli ultimi decenni hanno praticato questo sport nella nostra città hanno trovato in lui un solido sostegno ed uno straordinario motivatore”.

“Alla sua famiglia, a tutte le società sportive di atletica leggera, agli atleti e all’intero circuito sportivo reggino giungano le condoglianze dell’Amministrazione comunale reggina”.