fbpx

Incendi in Aspromonte, altri ritrovamenti sospetti: rinvenuta tanica di benzina, probabilmente è stata utilizzata per appiccare fuoco [FOTO e VIDEO]

/

Volontari GEA-Fiamma Tricolore in azione in Aspromonte rinvengono tanica di benzina sospetta: allertate le autorità

Alle prime luci dell’alba due squadre di volontari del GEA (Gruppo Ecologico Ambientale) del Movimento Sociale Fiamma Tricolore si sono mosse alla volta delle località aspromontane sotto il coordinamento del responsabile Antonio Giordano al fine di sorvegliare e segnalare nuovi focolai e fare presidio sul territorio nel tentativo di scoraggiare le intenzioni di quelle mani criminali che tanto male hanno fatto e stanno facendo alla nostra montagna appiccando incendi dolosi.

Proprio la squadra guidata dal segretario villese della Fiamma Tricolore ha documentato il rinvenimento in località “Pantanizzi” di una tanica in metallo completamente bruciata che in seguito ad ispezione si è scoperto contenere residui di benzina probabilmente utilizzata per appiccare il fuoco nei giorni scorsi.

La tanica è stata consegnata ai primi addetti di Calabria Verde incontrati lungo la strada che porta alla Diga del Menta affinché venisse notificato il ritrovamento alle forze dell’ordine. Giunti infatti in piazza a Gambarie i volontari hanno immediatamente contattato il coordinatore del centro operativo per l’emergenza, il sindaco di Santo Stefano Francesco Malara, per segnalare l’importante ritrovamento. Lo stesso sindaco di Santo Stefano unitamente al sindaco Arfuso di Cardeto, altro comune duramente colpito dalla mano criminale dei piromani, hanno ringraziato i volontari del GEA-Fiamma Tricolore per il contributo dato e che continueremo a dare ei prossimi giorni nella lotta contro gli incendi. In basso il video del ritrovamento, a corredo dell’articolo alcune immagini.

Ritrovata tanica di benzina sospetta tra le montagne dell’Aspromonte [VIDEO]