fbpx

Scilla: conto alla rovescia per la “Magica notte di Chianalea”

/

Scilla: conto alla rovescia per la “Magica notte di Chianalea”. Pesce Spada d’Oro agli imprenditori: Pippo Callipo, Nuccio Caffo e Piero Grillo

Il Mare è il comune denominatore dei tre insigniti del Premio Pesce Spada D’Oro 2021 nel borgo di Chianalea: Pippo Callipo, notissimo in tutto il mondo per la sua eccellenza nella produzione delle specialità nel Tonno; Nuccio Caffo, che ha già raggiunto le vette più alte nel settore dei liquori, per il logo del notissimo brand Amaro del Capo, che rappresenta la bellezza del Capo Vaticano, una delle meraviglie della nostra Calabria; Piero Grillo, giovanissimo imprenditore, con grandi idee, noto nel campo della ristorazione ed armatore de “La Baronessa”, che solca giornalmente i bellissimi mari Calabresi, e che sarà anche la protagonista della Magica Notte di Chianalea.

Inoltre, saranno insigniti del Premio “Magica Notte di Chianalea” col la Maschera d’Argento, una prestigiosa creazione del maestro orafo Michele Affidato:
– il G.M. (CP) Paolo Fedele, protagonista di numerose missioni sia nazionali ed internazionali, eroe silenzioso, come tanti altri suoi  colleghi della Guardia Costiera. Un uomo, un calabrese simbolo, che ha fatto del suo lavoro una fede  segnalandosi per abnegazione e sacrificio, e che entra a pieno titolo nel novero dei figli più illustri della Calabria;
– Mimmo Cavallaro, artista ambasciatore della musica popolare calabrese
nel mondo e cittadino onorario del bellissimo borgo di Chianalea;
– Conpait, confederazione Pasticceri Italiani;
– Tonino Polistena, ristoratore.

La pedana che affaccia sulla baia di Chianalea, del patron Tonino Polistena, sarà la location finale della Cerimonia, che vedrà la presenza della Conpait, col maestro Angelo Musolino che, per l’occasione, realizzerà una torta con i profumi nostrani: al bergamotto di Reggio Calabria e col tartufo calabrese in cialda da passeggio.

La presenza del Maestro orafo Michele Affidato illuminerà la serata come le stelle che riflettono la bellezza ed il mito di Scilla. Altre imbarcazioni faranno da contorno ad una notte di sogni e di speranza per il nostro territorio. Prevista la presenza della Lega Navale, sez. Reggio Sud, e del piccolo veliero “Nonna Silvana” di Fulvio Cama, bravo maestro D’Ascia, oltre che fine Cantastorie.