fbpx

“Ci siamo innamorati della Calabria, ora vogliamo lottare per lei”: due giovani di Milano e Genova lanciano il progetto Amami, obiettivo ripulire le spiagge calabresi

  • Protur Drone Media / StrettoWeb
    Protur Drone Media / StrettoWeb
  • Protur Drone Media / StrettoWeb
    Protur Drone Media / StrettoWeb
  • Protur Drone Media / StrettoWeb
    Protur Drone Media / StrettoWeb
/

Il progetto “AMAMI” sta prendendo piede in tutta la Calabria: ecco come è andato il primo evento a Palizzi

Ha preso il via finalmente il tanto atteso progetto “AMAMI”, nato dall’idea Yolo Diving (Reggio Calabria), scuola subacquea con sede ad Ardore e gestita da Enrico Taddei di Genova e Tabatha Bussolotti di Milano. L’iniziativa è partita domenica 23 maggio da Palizzi, proseguirà nelle prossime settimane con l’obiettivo di pulire e valorizzare le spiagge e i fondali dei mari calabresi. Un modo per tutelare l’ambiente e rilanciare il turismo in una terra che ha bisogno di tornare a sognare e di esprimersi al massimo delle proprie potenzialità perché può vantare un patrimonio naturale fantastico. Il progetto ha subito raccolto grande interesse e si è allargato grazie all’interesse di professionisti e diverse aziende locali, che adesso partecipano in qualità di collaboratori: Pronto EstateCalabria Travel ExperienceIG CalabriaCalabria Drone PHCalabrialifeCopa Bay surfCalabria ContattoBiodamareGodive MaltaI Love CalabriaLive in Calabria OfficialNon Venite in Calabria Official, Cambiavento, Calabrianostra, Debbieontheroad, Te lo dico in CalabreseG21 VideoProduzioni e Protur Drone Media.

“Il progetto è nato da un’idea mia e di Enrico, dopo aver visitato diverse spiagge calabresi. Tutte bellissime, ma alcune di queste molto sporche”. Lo afferma l’istruttrice Tabatha Bussolotti ai microfoni di StrettoWeb. L’accento non è del posto, ma l’amore per Calabria si percepisce in maniera molto nitida. “Enrico, il mio compagno, è di Genova – prosegue – , si è trasferito per stare qui, un posto dove poter vivere con più tranquillità. Io invece sono di Milano, sono venuta in vacanza ed è qui che ci siamo conosciuti. Lui è innamoratissimo della Calabria, così ci sono rimasta anche io. Adesso abbiamo un’attività ad Ardore, abbiamo una scuola subacquea e rilasciamo brevetti. Presto organizzeremo escursioni in barca”.

“La prima giornata dell’evento si è tenuta a Palizzi, che è stata nominata sede iniziale dopo un sondaggio. Noi infatti chiediamo alla gente di scegliere la meta attraverso il voto tra le nostre storie sulla pagina Instagram @yolo_diving. La spiaggia che raccoglie più preferenze viene selezionata. Noi prevediamo di organizzare un evento al mese per la stagione estiva, quindi a giugno, luglio e agosto. Quando è nata questa idea, sognavamo di poter lottare per la Calabria, abbiamo pensato a come poterla pubblicizzare. Il nostro obiettivo è di lanciare un messaggio a livello sociale, far vedere che si può tutelare l’ambiente anche divertendosi, creando squadra e incontrando gente nuova. I ragazzi di Palizzi, ad esempio, li abbiamo conosciuti in questa occasione, ora so che ci sono seguiranno in altre zone delle Calabria per le prossime giornate. Noi siamo aperti a tutti, chi vuole è libero di partecipare”, conclude Tabatha. E’ questo un progetto fantastico, sta prendendo sempre più piede in tutte le province calabresi. Per il prossimo evento ci sono in lizza al momento Bovalino Malina, Melito Porto Salvo, Saline Joniche e Palmi, sono queste le mete con più preferenze. La situazione, comunque, può cambiare da un giorno all’altro, chissà quale sarà la prossima spiaggia ad essere ripulita.

Progetto Amami, l’iniziativa comincia da Palizzi: le immagini della splendida giornata [VIDEO]